YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2015 / Tuttingiro

Speciale ragazzi

traduzione: eng | عربي

di Chiara Filippi

Tuttingiro per scoprire l’Italia


Mete di grande fascino naturale e artistico, tante attività culturali e sportive caratterizzeranno i soggiorni destinati ai ragazzi tra gli 11 e i 14 anni figli dei dipendenti del Gruppo Manutencoop compresi nel programma di soggiorni che quest’anno sarà completamente finanziato dall’azienda. Le domande di partecipazione, corredate della necessaria documentazione, dovranno essere presentate entro il prossimo 22 maggio.

Barca a vela in Toscana, escursioni nel Parco nazionale del Gran Paradiso o una gita a cavallo sull’Alpe della Luna? Oppure anche una “vacanza da film” sul Lago Trasimeno o seawatching all’isola del Giglio. C'è solo l’imbarazzo della scelta per i ragazzi che vogliono trascorre le vacanze con Manutencoop. Torna anche quest'anno “Tuttingiro”, iniziativa giunta ormai alla terza edizione: soggiorni residenziali del tutto gratuiti proposti dall’azienda ai figli dei propri dipendenti di età compresa tra 11 e 14 anni. Una settimana di vacanza “all inclusive” in varie località italiane dalle Alpi alla Sicilia.

Quest’anno il costo del progetto, in passato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche della Famiglia, nell’ambito del Bando statale che premia “progetti di azioni positive per la conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro” (legge 53/2000), sarà sostenuto interamente da Manutencoop: “Visto il grande successo degli anni scorsi abbiamo voluto continuare a proporre questa iniziativa investendo notevoli risorse finanziarie – ha commentato Luca Stanzani, Responsabile Comunicazione e Responsabilità Sociale di Manutencoop Facility Management – Crediamo in questo progetto e pensiamo sia un supporto importante che riusciamo a dare alle nostre famiglie in un periodo in cui la crisi che sta attraversando il nostro paese continua ad essere pesante. Abbiamo avuto riscontri estremamente positivi da tutti i partecipanti degli anni passati sia per quanto riguarda l’organizzazione, sia rispetto alle proposte educative ed alle attività svolte. Auspichiamo che quest’anno i ragazzi che aderiranno siano ancora di più”

Le destinazioni
Anche quest’anno la gestione ed organizzazione dei soggiorni è affidata a Panda Avventure, realtà associata all’AITR, l’Associazione Italiana Turismo Responsabile, con una forte esperienza nel settore e organizzatrice da vari decenni di “Campi Avventura” in tutta Italia. Quest’anno le destinazioni saranno in tutto 9: alle mete più gettonate degli anni scorsi come “Vita da cavalli” nel Parco delle Foreste Casentinesi o “Come un pesce tra i pesci” nella Riserva Marina di Miramare a Trieste, si aggiungono nuove appassionanti proposte. Solo per fare qualche esempio: una settimana all’Isola del Giglio dove sarà possibile esplorare gli anfratti marini e godersi lo splendido mare oppure il campo “Ragazzi che avventura” dove, a Marina di Policoro, in Basilicata, si potrà vivere per una settimana in barca a vela esplorando la costa e prendendo lezioni di vela.

“Per partecipare è necessario presentare domanda di pre-iscrizione (utilizzando il modulo disponibile nelle pagine che seguono) indicando 3 campi estivi in ordine di preferenza e idonea documentazione entro il prossimo 22 maggio 2015

Partecipazione e assegnazioni
Nelle pagine che seguono sono disponibili tutti i dettagli sui vari campi, il regolamento ed il modulo da compilare per partecipare. Riassumiamo qui la principali informazioni su come “funziona” il progetto “Tuttingiro”. Per partecipare è necessario presentare domanda di pre-iscrizione (utilizzando il modulo disponibile nelle pagine che seguono) indicando 3 campi estivi in ordine di preferenza e idonea documentazione entro il prossimo 22 maggio 2015: terminato il periodo di presentazione delle domande, l’attribuzione delle destinazioni terrà conto delle preferenze espresse e dei posti disponibili e si baserà sul reddito, in particolare sull’indicatore ISEE. L’ISEE è il parametro che permette di misurare la condizione economica dell’intera famiglia tenendo conto del reddito, del patrimonio (mobiliare e immobiliare) e delle caratteristiche del nucleo familiare (numerosità, tipologia). I partecipanti riceveranno poi comunicazioni più dettagliate in tempo utile per poter partecipare ai soggiorni indicati. Tutti i materiali sull’iniziativa, oltre che su questo numero di Ambiente, sono disponibili e scaricabili anche dall’Area Dipendenti del sito www.manutencoopfm.it. Cosa aspettate a partecipare?

SE FOSSE
UNA CANZONE...

“Sotto questo sole” (1990)

di Baccini, Belli, Prandi

Tormentone estivo, vincitore del Festivalbar del 1990, nato da una collaborazione del cantautore genovese con il gruppo emiliano rhythm’n’blues “Ladri di biciclette”.

GLI ORGANIZZATORI SI PRESENTANO

Nel 1976, con un gruppo di persone impegnate nell’educazione e nella tutela dell’ambiente abbiamo inventato e organizzato i primi Campi Avventura... e da allora non abbiamo mai smesso. L’avventura, iniziata per i soci junior del WWF, si è rivolta presto ai partecipanti al di fuori dell’Associazione. È diventata una grande e solida organizzazione autonoma con 4 segreterie che condividono un percorso di qualità, con oltre 5.000 ragazzi ogni estate, campi in quasi tutte le regioni italiane e all’estero, nuove attività ogni anno, più di 200 animatori… ma nulla è cambiato negli obiettivi, nei metodi e nella qualità che hanno sempre contraddistinto i Campi Avventura.

Immutato anche il nostro coinvolgimento diretto nella tutela dell’ambiente e in favore di una società più giusta, a misura di bambino. Da qualche anno destiniamo il nostro contributo a progetti di Save the Children per aiutare le ragazze e i ragazzi in Italia che sono in condizioni di disagio. Il nostro impegno per la natura continua nelle attività di educazione ambientale che sono la base dei nostri programmi, nell’attenzione alla sostenibilità, nella collaborazione attiva con i Parchi e le Riserve naturali.
www.campiavventura.it

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI