VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1- 2021 / Un Gruppo sempre più internazionale

Attualità

di Chiara Filippi

Un Gruppo sempre più internazionale

Il 2020 e i primi mesi del 2021 si sono rivelati soddisfacenti in termini economici per rekeep. Prosegue la crescita all’estero che rimane il principale obiettivo anche in futuro.

Risultati positivi nonostante la pandemia, una decisa crescita all’estero, un nuovo bond ad un tasso decisamente migliore che significa sicurezza finanziaria nel futuro prossimo, il numero dei dipendenti che arriva a toccare quota 28.000: il 2020 ed i primi mesi del 2021 si sono rivelati particolarmente soddisfacenti per il Gruppo Rekeep.

A livello consolidato il Gruppo ha infatti chiuso l’esercizio 2020 con Ricavi pari a 1,1 miliardi di euro, in crescita del 11,9%, rispetto all’anno precedente, un Ebitda Adjusted (ovvero, in estrema sintesi, il margine operativo lordo al netto di costi non ricorrenti) pari a 119,7 milioni in miglioramento del 16,9% e un Ebit o risultato operativo in crescita del 20,6% e pari a 74,3 milioni.

Solo il Risultato Netto al 31 dicembre 2020 risulta negativo per 80,5 milioni di euro, a causa principalmente del costo straordinario dovuto alla sanzione Antitrust comminata a Rekeep in relazione alla Gara FM 4 (Rekeep, certa di avere sempre tenuto condotte conformi alle regole del mercato, ha tuttora in corso un’azione legale con l’obiettivo di far riconoscere le proprie ragioni n.d.r.) e a costi di liquidazione relativi ad attività cessate. Il trend positivo di crescita dei principali indicatori ha trovato, inoltre, conferma anche nei primi tre mesi del 2021 chiusi con ricavi in crescita del 5% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Numeri che, come ha commentato il Presidente e Amministratore Delegato di Rekeep, Giuliano Di Bernardo, in occasione della presentazione dei risultati alla comunità finanziaria, confermano la bontà delle “scelte strategiche attuate negli ultimi tre anni, che hanno visto una focalizzazione su settori e mercati a maggior valore aggiunto e con più forte know-how”.

Scelte che, nel corso del 2020 e all’inizio 2021, si sono concretizzate anche con la cessione di attività non strategiche come la società controllata Sicura, attiva nel settore della sicurezza e dei servizi antincendio, venduta all’inizio del 2020 con l’obiettivo di liberare risorse per crescere, e con il rifinanziamento del prestito obbligazionario in essere (bond) con l’obiettivo di abbassare sensibilmente il costo del debito.

Nel gennaio 2021 Rekeep ha, infatti, fissato con successo il prezzo di emissione di nuove obbligazioni per un valore nominale complessivo pari a 350 milioni di euro ad un tasso di interesse pari a 7,25% su base annua estinguendo il precedente prestito decisamente più oneroso (tasso del 9%).

L’incremento di tutti i principali indicatori nel 2020 rispetto al 31 dicembre 2019 è principalmente riconducibile alla crescita nel settore sanitario e all’estero grazie al consolidamento dei risultati della controllata Naprzod SA oggi Rekeep Polska, azienda leader in Polonia nel settore del facility management in ambito sanitario. Acquisita il 31 ottobre 2019, ha rappresentato un vero e proprio punto di svolta nello sviluppo internazionale del Gruppo.

Grazie alla crescita all’estero è aumentato anche il numero dei dipendenti che tocca quota 28.000 di cui circa 10.000 oltre i confini dell’Italia e principalmente in Polonia. Ora, commenta Di Bernardo, “ci aspettiamo un 2021 sfidante come per tutte le aziende, in cui proseguiremo a puntare sui servizi in ambito sanitario, che già oggi valgono circa il 60% del nostro fatturato, con oltre 500 ospedali serviti tra Italia e Polonia. Il nostro Paese continuerà a restare il mercato di riferimento, ma per crescere più rapidamente proseguiremo nel percorso di sviluppo estero”.

CON U.JET UNA PARTNERSHIP PER LA SANITÀ

Rekeep amplia la propria offerta di servizi a supporto dell’attività sanitaria. Il Gruppo, tramite la controllata Ospedalieri S.p.A. ha sottoscritto una partecipazione pari al 60% del capitale sociale di U.Jet, azienda leader nella realizzazione di dispositivi in Tessuto Non Tessuto (TNT) rivolti prevalentemente al mercato sanitario, dalla holding della famiglia Tardioli, che ha fondato la società oltre 35 anni fa.

La partnership societaria con l’attuale management crea importanti sinergie di sviluppo con la stessa Servizi Ospedalieri e consente, appunto, a Rekeep di crescere ulteriormente nel settore sanitario, in cui già oggi il Gruppo consegue circa il 60% del proprio fatturato consolidato, con oltre 500 strutture servite tra Italia e Polonia. Il core business di U.Jet è costituito dalla produzione di dispositivi ospedalieri, tra cui teli, camici chirurgici, accessori, coperture per le apparecchiature e set procedurali il cui denominatore comune è costituito dall’elevato livello di personalizzazione, in coerenza con le sempre più evolute richieste della clientela, realizzato grazie all’utilizzo di tecnologie proprietarie co-progettate con i fornitori.

U.Jet può contare su due camere bianche per il confezionamento e la composizione di kit chirurgici di tessuto monouso e altri accessori che vengono successivamente sterilizzati ed impiegati in ambito healthcare.

A seguito dell’operazione, Pietro Tardioli assumerà la carica di Amministratore Delegato, mentre Massimiliano De Marco, già Presidente di Servizi Ospedalieri, assumerà anche il ruolo di Presidente di U.Jet. Con sede a Bastia Umbra (Perugia), U.Jet nell’esercizio 2020 ha conseguito Ricavi consolidati proforma pari a 11,2 milioni di euro principalmente nel mercato italiano attraverso accordi con Ospedali pubblici e privati, distributori, società di servizi e produttori di custom pack, ma la Società è presente commercialmente anche in Albania, Francia, Svizzera, Tunisia, Bulgaria.

Giugno 2021

Gente come Noi

La nostra forza

Gente come Noi

notizia 1

di Chiara Filippi

In tre interviste gli ingredienti del successo di Rekeep: passione e responsabilità, voglia di riscatto ed orgoglio, competenza e senso di appartenenza.

LEGGI

Sostenibilità

Un Bilancio “straordinario”
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia e Sara Ghedini

L’insorgenza della pandemia ha inciso inevitabilmente su tutti i processi aziendali, anche quelli che investono la sostenibilità. Il nuovo Bilancio di sostenibilità 2020 del Gruppo Rekeep ne rende conto ma, allo stesso tempo, descrive i grandi passi avanti compiuti in base agli obiettivi.

LEGGI

Crescono in Rete i “fan” di Rekeep
Social

notizia 2

a cura della Redazione

Sembrava una sfida complessa ma si è trasformata in una bella scommessa vinta. Parliamo dell’apertura e dello sviluppo dei canali social di Rekeep e della diffusione di storie e post che raccontano le attività aziendali e l’impegno di ogni singolo operatore, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI