VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2018 / Uguali

UGUALI

Tutti i sentieri dello spirito
Come uno di noi

Nicolini

Di Don Giovanni Nicolini
biografia

Uguali

Molte volte sì! Per come sono fatto - piuttosto male! - mia mamma mi diceva, che, a causa del mio aver sempre curiosità e desiderio di conoscere, di fare, di provare e di rischiare, “per fortuna - mi diceva - che non sei una donna, altrimenti con il tuo dire sempre di “sì’”, saresti sempre “incinta” senza sapere chi sia il “papà”! Veramente, a motivo della mia poca fede, per molto tempo ho avuto paura della morte. Della mia morte. Poi la Madre di Dio mi ha dato un grande aiuto con quella preghiera dell’Ave Maria dove le si chiede di pregare per noi,adesso e nell’ora della nostra morte.

E adesso le cose vanno meglio. Anzi, essendo vecchio, adesso sarei contento di fare una “buona morte” per lasciare almeno un buon ricordo ai miei fratelli e ai miei figli. La paura che mi spiace è quella che teme che la nostra vita venga “disturbata”!

Per questo, mi affligge parecchio tutto l’accumulo di paure e di respingimenti nei confronti delle grandi “migrazioni”, nelle quali il nostro paese è implicato. Innanzi tutto non riesco a dimenticare che tali “migrazioni” le abbiamo fatte noi per primi, con i nostri “imperi coloniali”. La differenza è che adesso l’immigrato arriva a mani vuote, mentre noi ci siamo andati con le mani armate!

Mi aiuta moltissimo Papa Francesco che viaggia fino ai confini della terra, per dire quanto tutti gli siano cari, come fratelli e come figli carissimi. A me sembrano molto importanti e convincenti anche le riflessioni economico-politiche che analizzano le condizioni del nostro vecchio continente, per dire che abbiamo urgente bisogno di nuove presenze e di nuove forze. Quando il rifiuto si manifesta tra noi cosiddetti cristiani, il dispiacere aumenta molto. Non possiamo dimenticare che il Figlio di Dio, di cui stiamo per festeggiare la nascita tra noi, per salvare tutti è diventato come uno di noi, anzi uno degli “ultimi” fino alla croce insieme ai malfattori. Però, quella “malattia” che viene chiamata “il cancro dell’indifferenza”, purtroppo presente anche in molti giovani, che guardano con triste pessimismo il futuro, e ritengono e cercano solo il piacere individuale di un tempo, senza prospettive e speranze.

Intanto mi dà gioia augurare un Buon Natale a credenti e non credenti che in questa azienda preziosa, la Manutencoop, sono impegnati a testimoniare la nobile realtà del lavoro, come anche dice il Primo Articolo della Costituzione Italiana. Buon Natale a tutti.

Crescono in Rete i “fan” di Rekeep
Social

notizia 1

a cura della Redazione

Sembrava una sfida complessa ma si è trasformata in una bella scommessa vinta. Parliamo dell’apertura e dello sviluppo dei canali social di Rekeep e della diffusione di storie e post che raccontano le attività aziendali e l’impegno di ogni singolo operatore, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo sempre più internazionale
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Il 2020 e i primi mesi del 2021 si sono rivelati soddisfacenti in termini economici per rekeep. Prosegue la crescita all’estero che rimane il principale obiettivo anche in futuro.

LEGGI

Sostenibilità

Un Bilancio “straordinario”
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia e Sara Ghedini

L’insorgenza della pandemia ha inciso inevitabilmente su tutti i processi aziendali, anche quelli che investono la sostenibilità. Il nuovo Bilancio di sostenibilità 2020 del Gruppo Rekeep ne rende conto ma, allo stesso tempo, descrive i grandi passi avanti compiuti in base agli obiettivi.

LEGGI