YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2011 / E ora diamoci i titoli

Vita aziendale

traduzione: eng | عربي

 

E ora diamoci i titoli

Parte il progetto di monitoraggio dei livelli di formazione di tutto il personale di Manutencoop. Una “carrellata” che non era mai stata effettuata e che contribuirà a definire meglio l’universo aziendale e a disegnare nuove opportunità di carriera anche per quanti svologono attività operative pur in possesso di un elevato grado di istruzione

Gli esami non finiscono mai. Il grande Edoardo enunciava così una verità inconfutabile, perché spesso il ricordo, più o meno tumultuoso, delle tappe scolastiche anima i sogni di molte notti anche in età adulta. A volte il curriculum di studi ha rappresentato una lungo e piacevole slalom tra materie tecniche e umanistiche, altre volte l’unico obiettivo è stato quello di procurarsi il famigerato “pezzo di carta”. Sta di fatto che l’età scolastica, ad ogni latitudine, rimane comunque un periodo di spensieratezza, nonostante i “compiti in classe”. E poiché il grado di istruzione è un dato fondamentale per definire con più precisione e efficienza il mondo aziendale, la Direzione del personale di Manutencoop ha deciso di disegnare questo universo realizzando un progetto che prevede il monitoraggio a tappeto dei livelli di formazione di tutta la “popolazione” di addetti e collaboratori delle società che costituiscono il Gruppo.

“Un’indagine del genere non era mai stata condotta in azienda – ci spiegano i responsabili del progetto – ed è una carenza che vogliamo al più presto colmare”. In effetti, ogni società evoluta tende ad unificare e mettere a sistema i dati che riguardano tutti i propri dipendenti, ad ogni livello, in modo che ogni iniziativa di natura formativa o professionale tenga ben presente il profilo di competenze che appartiene ad ogni singolo soggetto. “Abbiamo più volte verificato che in molti casi l’informazione relativa ai titoli di studio risulta incompleta o imprecisa – ci viene precisato – ciò rende difficile valutare certi percorsi di carriera “interni”. In questo contesto rientra anche il recente servizio di Job Posting. “Le informazioni che riusciremo ad elaborare a fronte della raccolta dei dati da parte dei dipendenti ci consentiranno di mirare con maggiore precisione le offerte di lavoro ed individuare gli spazi e i profili più adeguati alle posizioni che verranno a crearsi”.

Per questo è importante partecipare a questo “sondaggio” offrendo un po’ del proprio tempo per compilare il modulo che viene presentato in questo numero del giornale. La necessità di censire l’intero panorama di risorse umane presenti in azienda, e potendo Manutencoop contare sul contributo di cittadini provenienti da molti altri Paesi, con i rispettivi sistemi scolastici, ha consigliato di elaborare un documento con una struttura “neutra”, ovvero idoneo a raccogliere informazioni disomogenee per renderle successivamente confrontabili e uniformabili.

FACILE E INTUITIVA:
come compilare la scheda

Il modulo che presentiamo in fondo a questa pagina, e che servirà esclusivamente alla raccolta dei dati sulla formazione scolastica, come detto è stato pensato per “funzionare” con ogni diverso sistema di istruzione.

Oltre ai dati personali, nella prima parte del modulo va inserito il cosiddetto CID, ovvero il codice identificativo che è scritto sulla busta paga di ciascun lavoratore, nella parte alta a destra, a fianco del campo “cognome e nome”. Più in basso vanno inserite le informazioni specifiche sul titolo di studio conseguito.

Nella prima colonna, quella denominata CICLO SCOLASTICO va segnalato il grado di studi che si è frequentato e per il quale si è conseguito un diploma o una certificazione finale e valida ai fini legali e/o lavorativi. Le opzioni variano tra ciclo PRIMARIO, SECONDARIO, POST SECONDARIO, POST LAUREA e ALTRO. Come riportato, nel caso del sistema scolastico italiano al livello Primario corrispondono i cicli di scuola elementare e media, a quello Secondario gli istituti superiori. Del livello Post Secondario fanno parte i diplomi di laurea, sia breve che specialistica, mentre al successivo fanno riferimento i Master. Chi non dovesse individuare un grado di istruzione corrispondente a quello frequentato può indicare con la casella ALTRO il proprio titolo di studio.

Nella colonna successiva si può indicare la durata in anni di studio del diploma conseguito corrispondente ad ogni grado di istruzione (da 1 a 10), poi si può indicare il Paese dove il diploma si è ottenuto e quindi, in riferimento a diplomi specifici, come nel caso delle lauree e dei master, la MATERIA SPECIFICA.

In fondo alla scheda il dipendente può esprimere il proprio interesse a convertire il proprio titolo di studio straniero in uno italiano. L’interrogativo intende esclusivamente censire il dato relativo alla percentuale di dipendenti che desiderano eventualmente procedere a questo passaggio, al fine di orientarli verso le istituzioni che offrono questo servizio.

Sono riportate infine le indicazioni per inoltrare la scheda all’azienda.

PDF Scarica il modulo in formato Acrobat PDF

Formazione

Il nostro talent show

Formazione

notizia 1

di Chiara Filippi

Al via un ricco programma di nuovi progetti e iniziative che interesseranno trasversalmente dalla formazione al potenziamento dei canali di selezione passando per eventi e collaborazioni con le università.

LEGGI

Sostenibilità

Al S.Orsola-Malpighi una centrale del futuro
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Un intervento del valore di 37,4 milioni di euro, realizzato da Manutencoop Facility Management, ha consentito di dotare una delle principali strutture sanitare della regione, e del paese, di un impianto di trigenerazione energetica.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo che cambia

Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Dopo lunghe e impegnative operazioni finanziarie, il 100% di Manutencoop Facility Management S.p.A. è tornato nelle mani di Manutencoop Società Cooperativa. La conclusione dell’iter è coincisa, inoltre, con la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione e la riorganizzazione del management aziendale.

LEGGI