YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2009 / Consigli verdi

CONSIGLI VERDI

A tu per tu con la natura
Lavori di primavera

Nicolini

di Gabriele Dall’Olio biografia

La primavera è la stagione che impegna di più gli appassionati di piante, fiori e giardini. Ecco qualche consiglio e un rapido promemoria degli interventi da fare.

Marzo

Lavori in giardino: riseminare le zone diradate presenti nei prati con miscugli appropriati, completare le potature. Se le condizioni climatiche e il terreno lo permettono vangare le aiuole in vista delle semine. Legare le piante rampicanti ai tutori o tralicci dopo averle potate. Potare i gerani ed eseguire talee, stimolando la radicazione con prodotti specifici. Eliminare il seccume delle fioriture invernali (camelie, ecc.). Tagliare le siepi sempreverdi di bosso, evonimo, edera e ligustro. Predisporre gli impianti di irrigazione nelle zone più calde, con attenzione alle gelate tardive!

Semine e piantagioni: in ambiente protetto seminare piantine annuali o orticole per poi trapiantarle nei mesi di aprile-maggio. E’ ancora possibile interrare i bulbi a fioritura primaverile e interrare anche i bulbi a fioritura estiva – autunnale. Non indugiare nel mettere a dimora le ultime piante a foglia caduca entro la prima metà del mese.

Piante in vaso da interno: la loro vegetazione andrà sfoltita e regolata, se necessario si inizierà ad acclimatarle all'esterno. In questo periodo si effettueranno i rinvasi o, nel caso di contenitori di grandi dimensioni, la sostituzione dello strato più superficiale del terriccio.

Aprile

Lavori in giardino: provvedere alla concimazione del prato, terminare le potature delle piante tardive. Se il prato è invaso dal muschio avrà bisogno di essere aerato. Quando la fioritura dei bulbi primaverili è terminata tagliare il fiore appassito, ma lasciare ingiallire le foglie prima di togliere il bulbo da terra per favorire l’accumulo di sostanze nutritive. Predisporre definitivamente gli impianti di irrigazione ed iniziare ad irrigare soprattutto le piante in vaso.

Semine e piantagioni: trapianto delle piantine annuali da fiore ed orticole disponibili nel proprio semenzaio o acquistate (ad esempio Ageratum, Callistephus, Petunie, Salvia splendes, Verbena, Margherite, Campanule etc). Continuare la messa a dimora dei bulbi a fioritura estiva. Per una fioritura continua interrare i bulbi sfalsati di una quindicina di giorni.

Piante in vaso da interno: tutte le piante in vaso tenute al riparo in serre fredde possono essere riportate all'esterno purché la temperatura notturna si sia stabilizzata sugli 8°. Non procedete mai a quest'operazione in una giornata calda e soleggiata, le foglie potrebbero facilmente bruciarsi al sole. Attendere quando sarà piovoso e nuvoloso per qualche giorno di seguito.

Maggio

Lavori in giardino:  i tagli al tappeto erboso vanno eseguiti settimanalmente per non asportare eccessivo materiale verde con un singolo taglio. Apportare concimi ad alto titolo in azoto per favorire la formazione di nuovi germogli e nuovi ricacci di erba. Controllare i parassiti che attaccano le piante, sia insetti che funghi, contrastandoli con prodotti biologici. Iniziare la lotta alle piante infestanti (diserbo) con la cavatura manuale (scerbatura) o meccanica (zappettatura, fresatura). Effettuare il primo taglio alle siepi di Lauroceraso, Ligustro e Biancospino, alla base dei rosai si possono formare polloni selvatici da eliminare tempestivamente.

Semine e piantagioni: ulteriore messa a dimora di piantine disponibili nel proprio semenzaio o acquistate. Semina delle dalie e di essenze a fioritura tardiva o piante biennali come la violaciocca, il garofano e la lunaria che fioriranno l’ anno successivo. Alle ortensie si somministrano intensificatori del colore dei fiori. Togliere i fiori appassiti delle azalee e dei rododendri, la pianta si rinforzerà per la fioritura successiva.

Piante in vaso da interno: Iniziare a spostare all’esterno le piante grasse, ripararle di notte sino a quando la temperatura non ha raggiunto i 12 °C. Procedere per tutto il mese al rinvaso dei gerani e alla loro concimazione.

 

Welfare aziendale

Il valore torna in primo piano
Welfare aziendale

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

Una grande affermazione ha caratterizzato anche l’ottava edizione della manifestazione “Un futuro di valore” che ogni anno assegna borse di studio in denaro agli studenti delle scuole superiori e delle università, figli di dipendenti delle società del gruppo. Complessivamente sono stati 280 i premi attribuiti.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo che cambia

Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Dopo lunghe e impegnative operazioni finanziarie, il 100% di Manutencoop Facility Management S.p.A. è tornato nelle mani di Manutencoop Società Cooperativa. La conclusione dell’iter è coincisa, inoltre, con la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione e la riorganizzazione del management aziendale.

LEGGI

Welfare aziendale

L’estate ha il segno del divertimento
Welfare aziendale

notizia 2

a cura della Redazione

I centri estivi promossi da Manutencoop hanno attratto anche lo scorso anno un piccolo contingente di quasi 300 bambini e ragazzi, figli dei dipendenti delle società del gruppo, che hanno così condiviso l’esperienza di trascorrere insieme momenti di svago.

LEGGI