VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 2 - 2009 / Consigli verdi

CONSIGLI VERDI

A tu per tu con la natura
Estate, attenti agli "invasori"

Nicolini

di Gabriele Dall’Olio biografia

Il massimo rigoglio corrisponde, nel periodo estivo, alla diffusione massiccia di malattie e piante infestanti. Quindi, accanto ad annaffiature più frequenti e sfalciamenti regolari, anche tanti rimedi naturali per difendere le nostre piante da ospiti poco "graditi".

Giugno

Lavori in giardino: Giugno è il mese del massimo rigoglio vegetativo delle piante coltivate nel giardino e nell’orto. Ma attenzione, è anche il periodo di massima diffusione delle malattie, sia dovute ad insetti che a funghi! Inoltre, soprattutto se irrigate correttamente, le piante infestanti avranno uno sviluppo velocissimo; fondamentale quindi un periodico ed attento diserbo manuale e/o meccanico, indipendentemente dal tipo di superficie. Più complessa è la lotta alle malattie (fitopatologie) che deve essere eseguita rispettando l’ambiente, e quindi con prodotti a bassa o nulla tossicità. Le soluzioni più efficaci in questo senso sono:

Non dimentichiamoci sempre la potatura delle siepi (in molti casi il secondo intervento) e il taglio del tappeto erboso con frequenza – se possibile – settimanale. Gli alberi hanno bisogno di poco, solo qualche spollonatura alla base della pianta. I mpianti ed …espianti: Estirpare e riporre in magazzino i bulbi già fioriti quando le foglie saranno completamente ingiallite. I bulbi saranno poi fatti asciugare completamente in ombra. Ultimare entro la prima quindicina di giugno le piantagioni a dimora delle bulbose a fioritura estivo-autunnale come gladioli, dalie e tuberose. Piante in vaso da interno: Le piante da appartamento già spostate sul terrazzo oppure in giardino, comprese le succulente ed i bonsai, hanno bisogno di più annaffiature, accompagnate periodicamente, ogni 15-20 giorni circa, dal giusto fertilizzante. Qualora l’esposizione della terrazza e/o giardino sia molto soleggiata potrebbe essere utile ricavare una piccola zona da coprire con rete ombreggiante.

Luglio

Lavori in giardino: aumentare l’altezza di sfalcio e irrigare regolarmente, non aspettate che l’erba ingiallisca per intervenire, ma cercate di mantenere il suolo umido bagnando abbondantemente ogni 3-4 giorni. Potare energicamente la lavanda al termine della fioritura per contrastare la naturale tendenza della pianta a spogliarsi nella zona inferiore. Accorciare le “fruste” cioè i lunghi e robusti getti nuovi del glicine; in questo modo il vigore della piante sarà tenuto sotto controllo e la fioritura del prossimo anno abbondante. Al termine della fioritura degli Hemerocallis, recidere gli steli fiorali a una decina di cm da terra, ripulendo così la pianta. Se il caldo è troppo umido, o se piove frequentemente, curate la ticchiolatura e il mal bianco sulle rose, gli arbusti, le siepi e le piante da orto.

Propagazione: prelevare rametti non fioriferi per farne talee di erbacee perenni e piccoli arbusti (Rosmarino, Iberis, Kolkwizzia, Ortensie, Pelargoni, Caprifogli, Clematidi, ecc.) e farle radicare in substrato di torba e sabbia in parti uguali. Piante in vaso da interno: aumentare la frequenza delle annaffiature e la quantità d’acqua, avendo cura di non farla ristagnare nei sottovasi. Controllare frequentemente la base degli steli: se appare una colorazione scura stiamo dando troppa acqua. Nebulizzare acqua su tutte le piante 3 volte a settimana, ad eccezione delle piante che hanno una leggera peluria. Utilizzare possibilmente acqua non calcarea.

Agosto

Lavori in giardino: tornando dalle vacanze sarà facile trovare il giardino e/o l’orto trascurato o con un aspetto un poco selvaggio, poiché il caldo avrà favorito la rapida crescita di tutte le piante, comprese le infestanti. Sarà allora indispensabile intervenire tempestivamente per evitare che possano raggiungere il massimo sviluppo e disseminare i semi. Semine e piantagioni: a fine mese iniziare a preparare i terreni per le semine autunnali. Piante in vaso da interno: Procedere allo stesso modo di quanto illustrato in luglio.

 

Sostenibilità

Un Bilancio “straordinario”
Sostenibilità

notizia 1

di Giancarlo Strocchia e Sara Ghedini

L’insorgenza della pandemia ha inciso inevitabilmente su tutti i processi aziendali, anche quelli che investono la sostenibilità. Il nuovo Bilancio di sostenibilità 2020 del Gruppo Rekeep ne rende conto ma, allo stesso tempo, descrive i grandi passi avanti compiuti in base agli obiettivi.

LEGGI

Crescono in Rete i “fan” di Rekeep
Social

notizia 2

a cura della Redazione

Sembrava una sfida complessa ma si è trasformata in una bella scommessa vinta. Parliamo dell’apertura e dello sviluppo dei canali social di Rekeep e della diffusione di storie e post che raccontano le attività aziendali e l’impegno di ogni singolo operatore, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo sempre più internazionale
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Il 2020 e i primi mesi del 2021 si sono rivelati soddisfacenti in termini economici per rekeep. Prosegue la crescita all’estero che rimane il principale obiettivo anche in futuro.

LEGGI