YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 4 - 2009 / A L’Aquila una nuova “casa” per ripartire / Intervista a Alfredo Dellisanti

Focus

traduzione: eng | عربي

 

Intervista a Alfredo Dellisanti responsabile di varie commesse a L’Aquila

“Per tutti questi mesi non abbiamo mai smesso di lavorare, per cercare di ridare un senso alla vita”

Questo 17 dicembre segna una data importante per Manutencoop in Abruzzo. È un momento di ripartenza. Con quale spirito state affrontando questa rinascita ad otto mesi dal terremoto?

“Lo spirito è eccezionalmente positivo. Dal 6 aprile è come se non ci fossimo mai addormentati. Per tutti questi mesi non abbiamo mai smesso di lavorare, per cercare di ridare un senso alla vita. Il nostro principale obiettivo è stato quello di non perdere posti di lavoro e appalti. Oggi siamo molto soddisfatti perché siamo riusciti a salvare 134 posti di lavoro. Per questo possiamo dire che oggi è un gran bel giorno.”

C’è stato in questi mesi un momento in cui avete pensato di non farcela?

“Nei primi momenti successivi al terremoto abbiamo proceduto alla conta dei lavoratori. Non siamo riusciti a rintracciarli tutti subito e questo ha destato qualche ragionevole preoccupazione che per fortuna è durata poco. L’azienda ci ha dimostrato subito grande solidarietà, sono arrivate centinaia di chiamate da tutti i livelli. Tutti hanno partecipato al nostro dolore e questa solidarietà ci ha spinto ad andare avanti.”

Come vedete adesso il futuro?

“Il Gruppo Manutencoop a L’Aquila e in l’Abruzzo opera a tutti i livelli nella Pubblica Amministrazione, anche se ci sono dei segmenti di mercato che possiamo ancora conquistare. Il nuovo appalto relativo alla manutenzione dei quasi 5000 alloggi del progetto C.A.S.E realizzati dalla Protezione Civile è stato un bel colpo. Siamo una squadra che si sta affiatando sempre di più.”

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI