VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 4 - 2009 / La responsabilità “intangibile” di Manutencoop

Vita aziendale

traduzione: eng | عربي

di Sara Ghedini

La responsabilità “intangibile”
di Manutencoop

Oltre che il governo della cooperativa e la responsabilità sociale d’impresa, l’ultima edizione del Bilancio Sociale, presentata il 16 Febbraio a Bologna, tratta anche “patrimoni intangibili”, ovvero gli strumenti e le capacità che non possono essere soppesate in termini economici, ma che caratterizzano l’anima più “sociale” dell’azienda.

All’inizio dell’anno è uscito il Bilancio Sociale 2008 di Manutencoop Società Cooperativa. Il Bilancio Sociale è uno strumento di rendicontazione in grado di fornire ai diversi soggetti interessati, definiti stakeholder, informazioni sugli effetti sociali e ambientali che derivano dalle scelte dell’azienda. Manutencoop ha avviato il processo di rendicontazione sociale nel 1992, con un documento allegato al Bilancio di Esercizio che si chiamava “Bilancio di responsabilità sociale”, e che fissava per la prima volta la missione dell’impresa.

Nel 2002, a dieci anni dall’inizio del processo di rendicontazione sociale, il documento è diventato completamente autonomo dal Bilancio di Esercizio. L’ultima edizione, quella riferita all’anno 2008, è corposa, innovativa e strutturata in tre parti, per complessive 80 pagine: la prima parte è incentrata sull’impresa cooperativa, in particolare sulle radici, gli sviluppi e i cambiamenti. La seconda parte si focalizza sui soci e sul governo della cooperativa; infine la terza parte, che rappresenta la vera novità di questa edizione del Bilancio Sociale, tratta i cosiddetti “patrimoni intangibili”, ovvero tutte quelle ricchezze, capacità e strumenti della cooperativa, che non possono essere descritte attraverso valori economici e che non sembrano concreti nel senso letterale del termine, ma che rappresentano forse più di altri la particolarità di Manutencoop.

Levorato

 

Il documento è stato presentato nelle principali sedi di Manutencoop con incontri, aperti a tutta la base sociale, che hanno fatto registrare una partecipazione significativa. Il primo incontro si è svolto, lo scorso 16 febbraio, presso la sede di Bologna e ha visto la partecipazione del presidente Claudio Levorato, dell’assessore alle Attività produttive e al Patrimonio artistico e culturale del Comune di Bologna Luciano Sita e del presidente di Legacoop Emilia Romagna Paolo Cattabiani. Il documento, sempre nel corso del mese di febbraio, è stato illustrato a soci e lavoratori delle sedi di Imola, Modena, Mestre e Cascina.

È attualmente in lavorazione l’edizione 2009 del Bilancio Sociale nella quale tenteremo di sviluppare in maniera più articolata la sezione dei “capitali intangibili” coinvolgendo in modo significativo il gruppo dirigente. Sono ancora disponibili copie cartacee del Bilancio Sociale 2008; per poterne richiedere una si può contattare il Servizio Responsabilità Sociale e Comunicazione di Gruppo al numero 051/3515111. Il Bilancio Sociale è scaricabile anche in formato elettronico all’indirizzo web www.manutencoop.coop.

Crescono in Rete i “fan” di Rekeep
Social

notizia 1

a cura della Redazione

Sembrava una sfida complessa ma si è trasformata in una bella scommessa vinta. Parliamo dell’apertura e dello sviluppo dei canali social di Rekeep e della diffusione di storie e post che raccontano le attività aziendali e l’impegno di ogni singolo operatore, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo sempre più internazionale
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Il 2020 e i primi mesi del 2021 si sono rivelati soddisfacenti in termini economici per rekeep. Prosegue la crescita all’estero che rimane il principale obiettivo anche in futuro.

LEGGI

Welfare Aziendale

I giovani protagonisti del futuro
Welfare Aziendale

notizia 2

a cura della Redazione

Numeri da record per l’XI edizione di “Un futuro di valore”, che in questo anno di ripresa ha premiato con le tradizionali borse di studio 392 studenti delle scuole superiori e universitari, figli dei dipendenti delle società del Gruppo.

LEGGI