YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2009 / Più grandi nel segno dello sviluppo / Approfondimento: Manutencoop: un modello da copiare

Manutencoop: un modello da "copiare"

L’analisi

Il “modello Manutencoop” è l’unica soluzione, nel panorama delle grandi cooperative italiane, in grado di “adeguare alle moderne esigenze di mercato quelle tipiche di una società con scopo mutualistico”. è quanto conclude il giurista Alberto Camellini nel suo intervento sull’ultimo numero, interamente dedicato alle imprese cooperative, dell’autorevole rivista “Analisi giuridica dell’economia. Studi e discussioni sul diritto d’impresa” edita da “Il Mulino” .

Il contributo di Camellini dal titolo “Modelli alternativi per la quotazione in Borsa” analizza le esperienze attuate da varie grandi cooperative (Unipol, Coopservice, Igd, Sacmi, Manutencoop) al fine di far fronte alle proprie esigenze di finanziamento. Vengono illustrati nel dettaglio i vari modelli societari adottati con l’obiettivo di accedere a maggiori consistenze di capitali di rischio.

E le conclusioni sono inequivocabili: il modello Manutencoop ovvero “la trasformazione della cooperativa in una società di somministrazione lavoro – scrive Camellini - pare essere, ad oggi, l’unica soluzione capace di contemperare le due esigenze (del mercato e di una società con scopo mutualistico n.d.r.), che altrimenti risulterebbero contrapposte”. Non solo: il modello societario di Manutencoop “sembra essere – chiude il giurista – quello maggiormente in grado di adempiere ai principi contenuti nell’articolo 45 della Costituzione”. L’articolo in cui: “La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata”.

Eventi

45 anni di grande passione
Eventi

notizia 1

 

Esattamente il 7 maggio 1974 Lisa Cacciari, storica e inossidabile responsabile della segreteria di presidenza e, più recentemente, deux ex machina di tutte le sedi del Gruppo, faceva il suo ingresso in Manutencoop. 45 anni dopo, Rekeep ha voluto festeggiarla affidando allo scrittore Maurizio Garuti il racconto della sua storia in azienda.

LEGGI

Dipendenti

Talent Development, imparare è un’ esperienza
Dipendenti

notizia 2

di Chiara Filippi

Si legge talent, si traduce come un percorso formativo un po’ speciale di oltre 2000 ore basato più sull’esperienza e sulla personalizzazione dell’offerta che sulle nozioni e cha ha avuto la missione di condurre un gruppo di dipendenti del Gruppo Rekeep allo sviluppo di competenze che hanno spaziato dalle capacità relazionali alle attività di project interface, dalla leadership, al middle management.

LEGGI

Assemblea dei Soci

Assemblea dei soci, un cammino che prosegue
Assemblea dei Soci

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

“Il nostro obiettivo – ha più volte sottolineato il Presidente Levorato - è far crescere l’economia e valorizzare il lavoro, offrendo opportunità di crescita professionale alle nostre persone”.

LEGGI