YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2012 / Un compleanno da record

Territori

traduzione: eng | عربي

di Giancarlo Strocchia

Un compleanno da record

Il porto antico di Genova ha compiuto vent'anni. tanto è passato dall'operazione di recupero e valorizzazione dell'area portuale del capoluogo ligure realizzata in occasione delle Colombiadi del ‘92 e progettata da Renzo Piano. Per celebrare questo appuntamento è stata “cotta” una focaccia tricolore da 160 mq, alla cui realizzazione ha partecipato anche Pietro Matta, tecnico assistente per gli eventi di Manutencoop presso la società Porto Antico di Genova.

SE FOSSE
UN FILM...

“Piovono
polpette”
(2009)

di Phil Lord e Chris Miller
Sony Pictures Animation

Film animazione di un
giovanissimo inventore e il suo
marchingegno che tramuta
la pioggia in pietanze.

Liguria terra di antichi porti e sapori. All'ombra del Bigo, l'ascensore panoramico che guarda verso il mare, e a due passi da uno degli Acquari più importanti d'Europa si è celebrato, lo scorso 20 maggio, un compleanno importante, quello che ha ricordato i vent'anni dal recupero urbano e architettonico del Porto Antico di Genova, progetto che porta la firma di un altro ligure di fama, l'architetto Renzo Piano.

L'occasione è stata propizia per avventurarsi in un'impresa da record: realizzare una focaccia tricolore da capogiro. A illustrarci tutte le fasi del “grande impasto” uno dei cuochi d'eccezione, Pietro Matta, che per Manutencoop supporta tecnicamente la realizzazione degli eventi proprio presso la società Porto Antico di Genova.

Un'impresa titanica questa della focaccia tricolore. Ma come è nata l'idea?

L'idea di realizzare un Guinness dei Primati è nata per aggiungere un elemento spettacolare e di grande prestigio alle celebrazioni per il Ventesimo Compleanno del Porto Antico di Genova. In seguito, con la collaborazione dell'Associazione Panificatori di Genova e Provincia, si è optato per realizzare una gigantesca focaccia tricolore per il suo significato e la spettacolarità del prodotto finale.

Come è stata prodotta la focaccia e quante ore di lavorazione sono state necessarie?

La focaccia è stata realizzata da una squadra composta da circa 50 persone che, a turni, hanno lavorato per oltre 24 ore, dalla mattina di sabato 19 maggio fino alla presentazione del risultato finale alle ore 11.00 di domenica 20. Per realizzare la focaccia tricolore sono state prodotte circa 700 teglie di focaccia, 233 per ogni tipo (al pomodoro, la formaggio, alle olive) e utilizzati 8 quintali di farina, 150 litri di olio, 30 Kg di lievito, 25 Kg di sale, 250 Kg di stracchino, offerto da Latte Tigullio, 150 il numero di latte di olive e di polpa di pomodoro.

Levorato

PIETRO MATTA

48 anni, Pietro Matta lavora per Manutencoop presso il Porto Antico di Genova da 12 anni occupandosi di fornire assistenza a tutti gli spettacoli e agli eventi organizzati nel sito.

Chi ha mangiato tutta quella focaccia?

Una volta terminate le operazioni di misurazione necessarie per tentare di battere il record (abbiamo raggiunto alla fine i 168 metri quadrati), la focaccia è stata tagliata e distribuita gratuitamente per tutto il giorno alla persone che erano in Porto Antico per partecipare alla Festa di Compleanno. Un elemento che, aggiunto alla musica, il teatro, le animazioni e i giochi, ha contribuito ad creare il bellissimo clima di festa che si respirava.

La focaccia è un po' un simbolo per Genova. Una città molto legata alle sue tradizioni culturali e culinarie, o no?

La focaccia è uno dei biglietti da visita della tradizione gastronomica della nostra città, nella città e nel mondo. La nostra versione richiamando i colori della bandiera italiana l'ha impreziosita con ingredienti genuini e semplici come il pomodoro, lo stracchino e le olive.

Qual è il suo impiego all'interno di Manutencoop?

Mi occupo di assistenza tecnica agli eventi.

Quali sono i servizi che Manutencoop fornisce alla società Porto Antico?

Dai servizi di normale gestione e manutenzione delle strutture e dei loro impianti all'assistenza tecnica in tutti gli eventi e le manifestazioni temporanee che hanno luogo.

Ha già in mente altre imprese da record?

Per il momento quest'impresa è stata molto impegnativa ma non escludiamo in un futuro di provare a realizzare un altro record. L'esperienza è stata molto bella e stimolante per tutti i partecipanti.

LA SOCIETÀ PORTO ANTICO

Porto Antico di Genova S.p.A. è la società che, nel luglio 1995, ha ottenuto in concessione dal Comune di Genova l’area del porto storico della città, recuperata dopo decenni di abbandono grazie all’intervento di Renzo Piano in occasione del cinquecentesimo anniversario della scoperta dell’America (1992). Il Porto Antico di Genova è un’area ad alta frequentazione culturale, merito delle 8 strutture che hanno sede all’interno dei suoi “confini” e che richiamano ogni anno migliaia di visitatori dall’Italiae dall’estero: l’Acquario, La città dei bambini e dei ragazzi, la Biblioteca Edmondo De Amicis, il Museo Nazionale dell’Antartide, il Museo Luzzati di Porta Siberia, il Bigo, ascensore panoramico, la Biosfera, il Genoa Port Center e Eataly.

 

I DATI DELL’AREA
• 117.000 mq la superficie dell’area del Porto Antico.
• 86.000 mq superficie scoperta.
• 36.436 mq superficie specchi acquei.
• 70 gli operatori che hanno scelto l’area per la loro attività.
• 900 i posti di lavoro creati.
• 50 milioni di Euro l’anno l’indotto generato sulla città dalle attività esercitate nell’area.

I NUMERI DELLA FOCACCIA TRICOLORE

Il numero emblematico di questa missione è 168. Indica i metri quadrati della focaccia da record la cui realizzazione è stata promossa dalla società Porto Antico di Genova, i Panificatori del capoluogo ligure e la Provincia di Genova. Un’enorme golosità tricolore che ha voluto celebrare i venti anni del rinato Porto Antico, riportato a nuova vita in occasione delle Colombiadi del ‘92 dal progetto elaborato da Renzo Piano. Un’impresa realizzata per entrare nel Guinees dei Primati, ma soprattutto per allietare le migliaia di genovesi e di turisti che domenica 20 maggio sono accorsi al Porto Antico di Genova e a Palazzo Ducale. Una focaccia tricolore, con il bianco del formaggio incorniciato tra il verde delle olive e il rosso del pomodoro.

Approfondimenti

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI