YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 2 - 2013 / L’Amministrazione del personale cambia “indirizzo”

Info point

traduzione: eng | عربي

 

L’Amministrazione del personale cambia “indirizzo”

Un nuovo indirizzo mail a disposizione di tutti i dipendenti del gruppo per comunicare con l’amministrazione del personale.

Grandi cambiamenti in vista per l’Amministrazione del Personale, la funzione aziendale che si occupa di tutte le attività correlate alla gestione dei dipendenti: dagli assegni familiari alla malattia, agli infortuni fino alle detrazioni fiscali. Il tutto con l’obiettivo di rispondere in modo sempre più semplice e efficace alle esigenze dei dipendenti.

Innazitutto dal 1° Agosto è cambiato l’indirizzo mail di riferimento del Servizio Amministrazione del Personale: l’indirizzo mail numeroverde@manutencoop.it sostituisce il vecchio ufficiopaghe@manutencoop.it e sarà valido per tutti i dipendenti di tutte le società del gruppo Manutencoop ad eccezione di Manutencoop Private Sector Solutions S.p.A. (MPSS). Per i dipendenti MPSS è, infatti, attiva la mail dedicata numeroverdempss@ manutencoop.it.

Resta invece invariato il Numero Verde 800105595 per avere informazioni telefoniche, numero gratuito e attivo il lunedì e il martedì dalle 14 alle 17.30 ed il mercoledì ed il venerdì dalle 9 alle 12.30. Ricordiamo che scrivendo all’indirizzo mail dedicato (preferibile) o contattando il Numero Verde è possibile ottenere informazioni su busta paga, assegni familiari, attestati di lavoro e tutto quanto concerne gli aspetti amministrativi del rapporto di lavoro.
Nei prossimi mesi verranno introdotte importanti novità anche al Servizio Numero Verde telefonico che saranno comunicate a breve.
Cogliamo l’occasione per riepilogare alcune risposte a domande che frequentemente vengono poste dai dipendenti all’Amministrazione del Personale e per segnalare alcune nuove procedure introdotte recentemente.

 

Cosa devo fare in caso di malattia?

In caso di malattia il dipendente deve comunicare, nei termini contrattuali, la sua assenza all’Azienda (contattando il prima possibile il responsabile) e recarsi dal medico entro due giorni dall’inizio dell’evento per produrre l’idonea documentazione giustificativa.

CERTIFICATI MALATTIA TELEMATICI

In seguito alla riforma intervenuta con legge n. 183/2010 è stato abolito l’obbligo di trasmissione cartacea degli attestati di malattia sia verso l’Azienda che verso l’INPS istituendo la trasmissione telematica degli stessi. Il dipendente, pertanto, non riceve più copia del certificato da parte del medico ma un numero di protocollo utile per la rintracciabilità dell’evento. È necessario trasmettere il numero di protocollo all’azienda solo nei casi di neo-assunzione, in ogni caso nei primi tre mesi dall’inizio del rapporto di lavoro.

In questi casi specifici il dipendente deve trasmettere il numero di protocollo secondo le seguenti modalità:

Indicando cognome, nome, cid (codice identificativo aziendale che si trova sulla busta paga), codice fiscale, numero di protocollo.

CERTIFICATI MALATTIA CARTACEI

Solo in casi eccezionali il medico può rilasciare certificati cartacei:

  • emissione da parte di un medico non dipendente dal SSN e/o non convenzionato con esso;
  • emissione da parte di una struttura ospedaliera o di pronto soccorso (fino all’avvenuta integrazione nel sistema di queste strutture);
  • malattia insorta in un altro Stato (certificazione da trasmettere secondo le procedure vigenti);
  • impossibilità di emissione della certificazione telematica per problemi di tipo tecnologico.

Esclusivamente in questi casi, rimane l’obbligo di inviare la certificazione di malattia, mediante raccomandata, alla sede Legale dell’Azienda, entro 2 giorni dalla data del rilascio.

 

Mi sono infortunato sul lavoro, cosa devo fare?

In caso d’infortunio sul lavoro il dipendente è obbligato ad avvisare immediatamente il proprio responsabile e a comunicare l’accaduto all’Azienda di appartenenza contattando l’Amministratore del personale attraverso il centralino Manutencoop (051 3515111). Il primo certificato medico e/o eventuale continuazione, rilasciati dal Pronto Soccorso, dall’INAIL o da un medico competente, devono essere tempestivamente trasmessi all’Azienda secondo una delle seguenti modalità:

In questo caso anche i dipendenti MPSS devono inviare la certificazione a numeroverde@manutencoop.it L’originale dovrà inoltre essere spedito e/o consegnato presso la Sede legale dell’Azienda di appartenenza.

 

Come e quando posso richiedere gli assegni familiari?

La richiesta per gli assegni familiari va rinnovata annualmente poichè scade il 30 Giugno di ogni anno, anche chi li ha già chiesti negli anni precedenti deve, quindi, rinnovare la domanda. Il modulo per gli assegni familiari è disponibile sul sito dell’INPS o presso un sindacato/patronato; per avere un supporto alla sua compilazione è possibile rivolgersi ad un sindacato o un patronato. Il modulo compilato va spedito in originale tramite Raccomandata, insieme ad una copia del documento di identità del dipendente e del coniuge, alla Sede legale della Società di appartenenza.

 

Come faccio ad ottenere le detrazioni fiscali per i familiari a carico?

Il modulo per indicare le detrazioni fiscali spettanti per familiari a carico è consegnato al momento dell’assunzione.

In caso, invece, di successive variazioni del nucleo familiare, il modulo da compilare per l’aggiornamento va richiesto via fax al numero 051.6188382 o via e-mail a numeroverde@manutencoop.it (numeroverdempss@manutencoop.it se dipendenti MPSS), indicando nome, cognome, azienda e oggetto della richiesta.

Per avere un supporto alla compilazione del modulo ci si può rivolgere ad un sindacato ad un patronato.

Il modulo compilato va rispedito via fax al numero 051 6188382, via mail a numeroverde@manutencoop.it (numeroverdempss@ manutencoop.it se si è dipendenti MPSS) o per posta alla sede legale della Società di appartenenza.

 

Sono un dipendente extra-comunitario, cosa devo fare quando mi scade e rinnovo il permesso di soggiorno?

Il dipendente extra-comunitario, in possesso di un permesso di soggiorno con scadenza, deve inviare, entro 90 giorni dalla data di scadenza, la ricevuta postale che dimostri l’avvio della procedura di rinnovo (vedi immagini qui sotto).

Una volta ricevuto il nuovo permesso dalla Questura competente, il dipendente dovrà farne avere copia all’azienda.

La ricevuta di rinnovo e il nuovo permesso vanno inviati per posta alla Società di appartenenza o via mail a numeroverde@manutencoop.it (compresi i dipendenti della società MPSS).

 

Sono un dipendente extra-comunitario, cosa devo fare quando mi scade e rinnovo il permesso di soggiorno?

Il dipendente extra-comunitario, in possesso di un permesso di soggiorno con scadenza, deve inviare, entro 90 giorni dalla data di scadenza, la ricevuta postale che dimostri l’avvio della procedura di rinnovo (vedi immagini a lato e sotto).

Una volta ricevuto il nuovo permesso dalla Questura competente, il dipendente dovrà farne avere copia all’azienda.

La ricevuta di rinnovo e il nuovo permesso vanno inviati per posta alla Società di appartenenza o via mail a numeroverde@manutencoop.it (compresi i dipendenti della società MPSS).

Numero verde800 10 55 95

Il numero è gratuito e attivo nei seguenti orari:

       
LUNEDÌ 14.00-17.30 MERCOLEDÌ 09.00-12.30
MARTEDÌ 14.00-17.30 VENERDÌ 09.00-12.30

e-mail: numeroverde@manutencoop.it - fax: 051 6188382
Per dipendenti MPSS: numeroverdempss@manutencoop.it

 

PDF Scarica l'inserto in formato Acrobat PDF

Assemblea dei Soci

L’Assemblea vola in Rete
Assemblea dei Soci

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

Le restrizioni introdotte a seguito della diffusione del coronavirus hanno impedito il classico svolgimento collettivo, e conviviale, dell’Assemblea dei Soci di Manutencoop Società Cooperativa, che invece è stata organizzata con una presenza circoscritta ai vertici aziendali, debitamente distanziati all’interno di una stanza.

LEGGI

Speciale Coronavirus

Per Rekeep una prova senza precedenti
Speciale Coronavirus

notizia 2

di Chiara Filippi

Fuori e dentro le Aziende del Gruppo il periodo di crisi sanitaria ha richiesto, da un giorno all’altro, cambiamenti e interventi speciali per garantire, da un lato, servizi sempre più impellenti e specifici ai Clienti in ambito sanitario, 7 giorni su 7, e sul versante interno la necessaria protezione per scongiurare possibili contagi.

LEGGI

Welfare Aziendale

Borse di studio, le emozioni dei vincitori
Welfare Aziendale

notizia 2

di Redazione

Non possiamo applaudirli e festeggiarli come avremmo voluto ma vogliamo far sentire le loro voci. Le voci dei nostri 291 studenti bravissimi che in tutta Italia hanno ricevuto le borse di studio, dal valore complessivo di 170mila euro, dedicate da Rekeep ai figli dei dipendenti grazie all’iniziativa “Un futuro di valore”.

LEGGI