YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2015 / Meno consumi, più vinci!

LA NOSTRA SOSTENIBILITÀ

a cura della Dir. Personale

Meno consumi, più vinci!

In Manutencoop una guida responsabile si traduce in premi consistenti. Giunta al suo secondo anno di vita, l’iniziativa “km verdi” offre a tutti gli assegnatari di auto aziendali la possibilità di ricevere il giusto riconoscimento a fronte di una condotta al volante che produca un contenimento dei consumi di carburante. Scopriamo chi sono i premiati di quest’anno.

In Manutencoop chi consuma meno, vince. È questo il principio alla base del progetto “Kilometri verdi” giunto quest’anno alla seconda edizione. Manutencoop Facility Management premia, infatti, i dipendenti, assegnatari di auto aziendali, che, con una guida attenta e responsabile, riducono i consumi annui. L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, punta da un lato favorire il miglioramento dei comportamenti personali alla guida, in nome della sicurezza e dell’ambiente, dall’altro, con un meccanismo incentivante, a responsabilizzare i dipendenti.

“Chi, guidando l’auto aziendale, consuma meno, fa risparmiare Manutencoop e per questo l’azienda ha ritenuto giusto “condividere” parte del risparmio generato premiando gli autisti virtuosi.”

In parole semplici: chi, guidando l’auto aziendale, consuma meno, fa risparmiare Manutencoop (e, ovviamente, inquina meno). Per questo l’azienda ha ritenuto giusto “condividere” parte del risparmio generato premiando gli “autisti virtuosi”. Dopo la fase sperimentale dello scorso anno (quando ai “piloti green” veniva riconosciuto in busta paga il 35% del valore del carburante risparmiato), quest’anno l’azienda, per incentivare maggiormente i comportamenti virtuosi, aumentando la competizione, ha scelto di premiare esclusivamente i primi 30 classificati in assoluto con premi in voucher spesa del valore di 200 euro ciascuno e i primi classificati per categoria con un corso gratuito di guida sicura in collaborazione con la rivista “Quattroruote”.

PREMIATI / 1

Vincitori per categoria

  • Categoria A “Fino a 1300 cc”
    Lorenzo Boscariol (MFM)
  • Categoria B “1300-1700 cc”
    Gabriele Deluigi (MFM)
  • Categoria C “1700-2000 cc”
    Lorena Scalorbi (MPSS)

I primi classificati assoluti per categoria, che si aggiudicheranno sia il premio in buoni spesa da 200 euro sia il corso di guida, sono: Lorena Scalorbi di Manutencoop Private Sector Solutions (ora H2H Facility Solutions) per la categoria C “1700-2000 cc”, Lorenzo Boscariol, della Direzione Operation Area Veneto sempre di Manutencoop Facility Management per la categoria A “fino a 1300 cc” e Gabriele Deluigi della Direzione Operations di Manutencoop Facility Management, primo classificato nella categoria B “1300-1700 cc”. Tutti i premiati riceveranno a breve una comunicazione dalla Direzione Personale e organizzazione (l’elenco è diponibile nella pagina a fianco).

PREMIATI / 2

La classifica assoluta

1. Scalorbi Lorena (MPSS)
2. Montorsi Luca (MFM)
3. Boscariol Lorenzo (MFM)
4. Donadel Stefano (MFM)
5. Lo Conte Gerardo (MFM)
6. Facca Stefano (MFM)
7. Mai Marilena (MFM)
8. Deluigi Gabriele (MFM)
9. Natali Mariella (MFM)
10. De Carlini Antonella (SO)
11. Mendola Antonio (MFM)
12. Conca Massimo (MFM)
13. Marega Giancarlo (MFM)
14. Iannaccone Giuseppina (MFM)
15. Gozzi Guido (MFM)
16. Sala Fabrizio (MFM)
17. Del Colombo Arabella (MFM)
18. Cuoghi Alessandra (MFM)
19. Giugni Cecilia (MFM)
20. Franceschini Alberto (SO)
21. Restivo Annalisa (MPSS)
22. Benassi Gino Sergio (MFM)
23. Gianfranceschi Enrico (MFM)
24. Fasolo Matteo (SO)
25. Frigati Fabio (MFM)
26. Pighi Enrico (MFM)
27. Dei Meneghetti Paola (MFM)
28. Magagnoli Luca (MPSS)
29. Ladisa Giovanni (MPSS)
30. Campisi Giuseppe (MFM)

In gara per salvare l’Ambiente
A questa edizione (che fa riferimento ai consumi dell’anno 2014) hanno partecipato 772 dipendenti assegnatari di altrettanti mezzi aziendali (auto in benefit con l’esclusione del personale con la qualifica di dirigente e auto tecniche con assegnatario univoco). Nel periodo gennaio – dicembre 2014, per ciascun mezzo, sono stati monitorati i consumi medi di percorrenza (km/l) e sono stati messi a confronto con i valori medi di percorrenza (km/l), su tracciato misto, definiti dalla rivista “Quattroruote”, al fine di valutare gli scostamenti in termini di consumi. Complessivamente sono risultati 289 i dipendenti “premiabili” ovvero con consumi medi inferiori rispetto alla media riportata dalla rivista “Quattroruote” e che sono, quindi, rientrati nella classifica finale effettuata dalla Direzione Personale ed Organizzazione.

Dalla classifica sono stati esclusi diversi casi con “anomalie” ovvero auto per cui non erano, ad esempio, stati dichiarati correttamente i km percorsi al momento del rifornimento, sui quali l’azienda si riserva di effettuare in futuro controlli periodici. Complessivamente, sono stati risparmiati circa 45.500 litri di carburante (quasi 1000 litri in più dell’anno precedente) che, oltre ad un risparmio economico per l’azienda, hanno determinato un significativo vantaggio per l’ambiente in termini di minori emissioni.

Proprio in questi mesi sta volgendo al termine il monitoraggio del 2015: l’auspicio è che si possano raggiungere risultati ancora migliori da un punto di vista sia economico che, soprattutto, ambientale.

LA SCHEDA

Consigli per consumare meno

Rigorosamente non in ordine di importanza alcuni consigli per una guida sostenibile da tenere a mente per provare a vincere la prossima edizione di Km Verdi!

  • Evitate accelerazioni brusche e mantenere un’andatura il più possibile regolare.
  • Contenere la velocità di crociera. Secondo il settimanale “Quattroruote” passando da 130 a 110 km/h il consumo si può ridurre anche del 30% a seconda dell’auto.
  • Spegnere il motore durante le soste prolungate.
  • Fare attenzione al climatizzatore impostandolo ad una temperatura non troppo bassa.
  • Tenere la distanza di sicurezza: oltre a prevenire i tamponamenti si limitano variazioni di velocità e frenate e, quindi, il consumo.
  • Curare la manutenzione. Ad esempio: controllare la pressione degli pneumatici, se le ruote sono sgonfie la resistenza al rotolamento aumenta e così il consumo fino al 15%.
  • Non andate “su di giri”. Meglio inserire una marcia più alta anziché “tirare” il motore con una marcia più bassa.
  • Togliere i carichi superflui (non trasformare il bagagliaio in un ripostiglio di oggetti non utilizzati).
  • Limitare l’impiego di accessori elettrici ad elevato assorbimento di energia (ad esempio lunotto termico).

FONTI:
Quattroruote www.quattroruote.it
Focus www.focus.it

Dicembre 2015

Welfare aziendale

L’estate ha il segno del divertimento
Welfare aziendale

notizia 1

a cura della Redazione

I centri estivi promossi da Manutencoop hanno attratto anche lo scorso anno un piccolo contingente di quasi 300 bambini e ragazzi, figli dei dipendenti delle società del gruppo, che hanno così condiviso l’esperienza di trascorrere insieme momenti di svago.

LEGGI

Welfare aziendale

Il valore torna in primo piano
Welfare aziendale

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Una grande affermazione ha caratterizzato anche l’ottava edizione della manifestazione “Un futuro di valore” che ogni anno assegna borse di studio in denaro agli studenti delle scuole superiori e delle università, figli di dipendenti delle società del gruppo. Complessivamente sono stati 280 i premi attribuiti.

LEGGI

Attualità

Un Gruppo che cambia

Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

Dopo lunghe e impegnative operazioni finanziarie, il 100% di Manutencoop Facility Management S.p.A. è tornato nelle mani di Manutencoop Società Cooperativa. La conclusione dell’iter è coincisa, inoltre, con la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione e la riorganizzazione del management aziendale.

LEGGI