YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2015 / Editoriale

editoriale

la Redazione

Più giovani e più intraprendenti

Cambiare nel solco della tradizione. I tempi sono maturi per avviare una riorganizzazione aziendale, ravvisa nelle sue parole il P residente Claudio Levorato, una revisione profonda delle dinamiche e degli obiettivi che porterà Manutencoop a proseguire nel suo percorso di crescita, adeguando strumenti e competenze al mutamento delle prospettive commerciali e economiche del settore dei servizi, conseguenza anche della vasta e persistente crisi che ha colpito non solo l’Italia ma anche i mercati esteri, a cui oggi l’azienda guarda con sempre maggiore interesse. Una nuova organizzazione che presentiamo in questo numero per condividere con tutti gli interlocutori quello che si prospetta come un nuovo corso aziendale, che si compone di orientamento all’innovazione, nuove abilità manageriali portate avanti da un gruppo di giovani manager a cui spetta il compito di traghettare efficacemente Manutencoop verso il futuro, anche attraverso un rafforzamento delle strategie di internazionalizzazione.

A questo scenario fa da sfondo, e da supporto, la pubblicazione del nuovo volume di Bilancio Sociale, che parallelamente all’innovazione delle strutture aziendali evidenzia il permanere sempre più radicato di un impegno che coinvolge l’azienda in un processo di miglioramento continuo dei parametri di efficienza operativa, di recepimento delle più innovative prassi di sostenibilità sociale e ambientale. Esempio concreto di questa filosofia è l’iniziativa posta in essere da Manutencoop per minimizzare le conseguenze delle emissioni di gas serra prodotte attraverso le attività di pulizia presso il Comune di Sandicci (Firenze), grazie alla piantumazione, nel sud del mondo, di nove alberi che saranno monitorati anche a distanza di migliaia di chilometri. Lo stesso si può dire per il premio che l’azienda ha ricevuto per il progetto di riqualificazione energetica del Policlinico S.Orsola di Bologna, che consentirà un notevole risparmio in termini di combustibile e, ovviamente, di immissione nell’aria di anidride carbonica.

E poi, tra le storie che animano spesso le pagine del nostro giornale, riveste un valore emblematico particolare quella di Mario Palmisano, canottiere plurimedagliato che ha affrontato con la stessa determinazione di una competizione sportiva un altro temibile ostacolo che la vita gli ha posto davanti, vincendo la sua personale battaglia. Un’altra grande storia di valore e di coraggio, un insegnamento per tutti, una spinta per il futuro.

Dicembre 2015

Attualità

Un Gruppo che cambia

Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

Dopo lunghe e impegnative operazioni finanziarie, il 100% di Manutencoop Facility Management S.p.A. è tornato nelle mani di Manutencoop Società Cooperativa. La conclusione dell’iter è coincisa, inoltre, con la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione e la riorganizzazione del management aziendale.

LEGGI

Sostenibilità

Al S.Orsola-Malpighi una centrale del futuro
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Un intervento del valore di 37,4 milioni di euro, realizzato da Manutencoop Facility Management, ha consentito di dotare una delle principali strutture sanitare della regione, e del paese, di un impianto di trigenerazione energetica.

LEGGI

Welfare aziendale

Il valore torna in primo piano
Welfare aziendale

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Una grande affermazione ha caratterizzato anche l’ottava edizione della manifestazione “Un futuro di valore” che ogni anno assegna borse di studio in denaro agli studenti delle scuole superiori e delle università, figli di dipendenti delle società del gruppo. Complessivamente sono stati 280 i premi attribuiti.

LEGGI