YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2015 / Golosità

Golosità

I Menù di Ambiente
Dolcezze in rosa

Golosità

Una parentesi golosa questa che apriamo sul nostro giornale. Un menù proposto da un “uno di noi” che in cucina esprime il proprio estro.Golosità

TRE DONNE, TRE DELIZIE DOLCI. È questo il comune denominatore che ha caratterizzato la scelta culinaria di Margherita Goretti, da 7 anni impiegata in Manutencoop Società Cooperativa dove si occupa di amministrazione, finanza e tesoreria.

La mia passione per la cucina è nata tutta “in famiglia” – racconta Margherita - per questo ho scelto di proporre tre ricette di dolci che mi hanno trasmesso tre donne della mia famiglia, con le quali mi piace cucinare e parlare di cibo.

Per quanto riguarda l’attività che svolgo in azienda – specifica - intrattengo i rapporti con le banche e mi occupo del monitoraggio del fabbisogno finanziario, degli incassi e dei pagamenti mentre nell’ambito dell’amministrazione mi occupo della gestione dei soci e collaboro alla redazione del bilancio consolidato.

CREME CARAMEL (DI MIA
SUOCERA GIORDANA)


  • 1 litro di latte intero
  • 350g di zucchero
  • 1 uovo intero + 5 tuorli
  • 1 stecca di vaniglia

Procedimento:
Fate bollire il latte in un pentolino finché non si riduca della metà insieme allo zucchero e alla stecca di vaniglia.
Preparate il caramello facendo sciogliere 60 g di zucchero su fuoco bassissimo con 3 cucchiaini di acqua fino a farlo brunire, poi versatelo ancora caldo in uno stampo da budino in alluminio imburrato, ruotandolo in modo da ricoprirne le pareti.
Sbattete con una frusta 5 tuorli e 1 uovo intero in una ciotola con circa 100g di zucchero; unite il latte filtrato versandolo a filo, mescolate e versate nello stampo.
Mettete due dita d’acqua dentro ad una pirofila e sistemate dentro alla pirofila lo stampo. Cuocete in forno a 180 gradi per circa un’ora.

TENERINA
(DI MIA MAMMA)


  • 100 g di burro
  • 60 g di farina
  • 200 g di cioccolato
  • fondente di ottima qualità
  • 150 g di zucchero
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 3 cucchiai di latte
  • Zucchero a velo vanigliato da spolverizzare sopra alla fine

Procedimento:
Spezzettate il cioccolato fondente e mettetelo a sciogliere a bagnomaria fino a che non sia diventato cremoso e liscio. Tagliate il burro freddo a cubetti e aggiungetelo poco alla volta al cioccolato fuso ancora sul fuoco. Togliete il pentolino dal fuoco e lasciate intiepidire il composto.
Nel frattempo sgusciate le uova e montate i tuorli e metà dello zucchero con le fruste di uno sbattitore fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Sempre sbattendo, unite il composto di cioccolato e burro a quello di tuorli e zucchero.
Unite al composto ben amalgamato il latte tiepido e la farina e incorporate bene tutti gli ingredienti: occorre ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.
A parte, montate gli albumi con il pizzico di sale e il restante zucchero:
- sbattete fino a che non si formi una crema bianca compatta;
- con una spatola, incorporate delicatamente gli albumi montati a neve con lo zucchero al composto di cioccolato, mescolando dal basso verso l’alto.
Foderate con carta forno la tortiera e versate dentro l’impasto della torta.
Infornate a 180° per 30 minuti, quindi spegnere il forno e lasciate raffreddare la torta tenendo lo sportello del forno socchiuso. Una volta fredda trasferite la torta su di un piatto da portata e cospargetela di zucchero a velo vanigliato.

MUFFIN
(DI MIA COGNATA ANNA)


  • 1.5 tazza farina
  • 1/2 Tablespoon (Tbsp) baking powder **
  • 1/4 tsp bicarbonato
  • 1/4 tsp sale
  • 4 Tbsp burro non salato, morbido ma non fuso (circa 70 g)
  • 1/2 tazza zucchero (si può anche mettere di meno se non si vogliono molto dolci)
  • 1 uovo
  • 3/4 tazza yogurt bianco (circa 1 contentitore)

** questo è un tipo paritcolare di lievito in polvere, si trova in alcune drogherie, oppure si può fare mescolando 2 cucchiaini di bicarbonato e 2 cucchiaini di cremor tartaro, più 1 cucchiaino di farina di maizena. I Tbsp sono i Tablespoon (il cucchiaino più grande) e i tsp sono teaspon.

Procedimento:
Riscaldate il forno a 190 C. Combinate farina, baking powder, bicarbonato, e sale in una ciotola e mettete da parte. Mescolate burro e zucchero finché non risulti un amalgama leggero e cremoso. Aggiungete l’uovo e sbattete bene. Continuando a mescolare, aggiungete un metà degli ingredienti secchi, poi aggiungete lo yogurt, e quindi il resto degli ingredienti secchi. Ungete la teglia per muffin e mettete un po’ di impasto in ogni incavo. Cuocete in forno finché la superficie non sia dorata, 10-20 minuti. Lasciateli raffreddare per 5 minuti prima di toglierli dal tegame.

Variazioni:
- Muffin all’arancia, mirtilli rossi, e noce: aggiungere 1 teaspoon (tsp) di scorza d’arancia grattugiata al burro e zucchero, mescolate con una tazza di noci tritate e 1/2 tazza di mirtilli, surgelati, freschi, o secchi.
- Muffin al limone e semi di pappavero: aggiungete 1 Tbsp di scorza di limone grattugiata al burro e allo zucchero, aggiungete 2 Tbsp di semi di pappavero agli ingredienti secchi. Mentre i muffin stanno cuocendo, scaldate 2 Tbsp di succo di limone e 2 Tbsp di zucchero in una pentolina finché lo zucchero non si scioglie e diventa uno sciroppo leggero. Spennellate lo sciroppo sui muffin prima di servirli.
- Muffin con marmellata e mandorle: aggiungete 1/4 teaspoon (tsp) di essenza di mandorle oppure 2 (tablespoon) Tbsp di pasta di mandorle al burro e zucchero. Riempite gli incavi per i muffin a metà, e aggiungete una goccia di marmellata di lampone (o qualsiasi), chiudendo con il resto dell’impasto.

Attualità

Un Gruppo che cambia

Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

Dopo lunghe e impegnative operazioni finanziarie, il 100% di Manutencoop Facility Management S.p.A. è tornato nelle mani di Manutencoop Società Cooperativa. La conclusione dell’iter è coincisa, inoltre, con la nomina di un nuovo consiglio di amministrazione e la riorganizzazione del management aziendale.

LEGGI

Sostenibilità

Al S.Orsola-Malpighi una centrale del futuro
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Un intervento del valore di 37,4 milioni di euro, realizzato da Manutencoop Facility Management, ha consentito di dotare una delle principali strutture sanitare della regione, e del paese, di un impianto di trigenerazione energetica.

LEGGI

Welfare aziendale

L’estate ha il segno del divertimento
Welfare aziendale

notizia 2

a cura della Redazione

I centri estivi promossi da Manutencoop hanno attratto anche lo scorso anno un piccolo contingente di quasi 300 bambini e ragazzi, figli dei dipendenti delle società del gruppo, che hanno così condiviso l’esperienza di trascorrere insieme momenti di svago.

LEGGI