YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2014 / L’assistenza da non dimenticare

Gente come noi

traduzione: eng | عربي

a cura della Redazione

L’assistenza da non dimenticare

È disponibile dallo scorso aprile una assistenza sanitaria integrativa gratuita destinata a vecchi e nuovi assunti e alle loro famiglie, un aiuto concreto per pensare al futuro e alle possibili incognite che questo può riservare senza troppe ansie.

Per i nuovi assunti e per i “vecchi” dipendenti più distratti lo ricordiamo: Manutencoop Facility Management dall’aprile scorso ha attivato un’assistenza sanitaria integrativa completamente gratuita. Un piccolo passo per andare incontro ai bisogni dei propri lavoratori e delle loro famiglie.

Il piano di assistenza non prevede alcun costo a carico del dipendente, le prestazioni sanitarie sono erogate dalla Cassa di Assistenza Iprass in collaborazione con Unisalute, sono operanti in caso di malattia e di infortunio e vengono erogate a favore di tutti i dipendenti assunti a tempo indeterminato (che già non usufruiscono di assistenza sanitaria integrativa). Tutti i lavoratori che ne hanno diritto hanno già ricevuto nei mesi scorsi, via posta e attraverso incontri di approfondimento nei cantieri, tutte le informazioni per usufruire del servizio, qui ci limitiamo a ricordare le caratteristiche principali con un paio di esempi. I neo assunti hanno ricevuto le informazioni necessarie al momento dell’assunzione. Tutti i dettagli sono comunque disponibili sul sito www.manutencoop.it nella sezione Area Dipendenti o sul sito www.unisalute.it e, per qualsiasi dubbio, è disponibile il Numero Verde dedicato di Unisalute 800822470.

Ricordiamo, infine, che dall’ottobre 2013 possono usufruire dell’assistenza sanitaria anche i soci di Manutencoop Società Cooperativa somministrati in Manutencoop Facility Management: chi non dovesse aver ricevuto opportuna comunicazione via posta nel mese di ottobre può richiedere copia dei materiali inviati al Servizio Comunicazione e Responsabilità Sociale.

 

Promemoria

È tutto estremamente semplice, basta ricordare alcune semplici regole:

  • È sempre necessario che qualsiasi prestazione sia prescritta dal medico.
  • È sempre opportuno verificare tramite il sito Unisalute e il Numero Verde se le prestazioni sono previste dal Piano e quale è il tetto massimo di spesa (ad esempio per viste specialistiche e accertamenti diagnostici il tetto è di 1500 euro annui).
  • Il rimborso del ticket può essere richiesto due volte l’anno, basta quindi conservare la documentazione e poi inviarla per avere il rimborso in giugno e dicembre.

UN ESEMPIO

E se Marco si fa male…

Prendiamo il dipendente Marco Rossi:
mentre gioca a calcetto con gli amici posiziona male un piede ed inizia ad accusare un forte dolore alla caviglia.
Ecco cosa potrebbe succedergli e cosa deve fare:

  1. PRESCRIZIONE VISITA SPECIALISTICA E ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI
    Marco va dal proprio medico di base o al Pronto Soccorso che, probabilmente, gli prescriverà (ricorda per usufruire dei rimborsi ogni prestazione deve essere prescritta dal medico) un accertamento diagnostico (ad esempio una radiografia) e una vista specialistica dall’ortopedico.
  2. VERIFICA DEL PIANO SANITARIO
    Marco, quindi, consulta l’area Clienti del sito www.unisalute.it oppure contatta il numero verde della centrale operativa Unisalute 800-822470: in questo modo potrà verificare se le prestazioni che gli servono rientrano tra quelle previste.
  3. SCELTA DELLA STRUTTURA SANITARIA
    Radiografia e visita ortopedica sono effettivamente comprese nel piano: per le radiografie è previsto solo il rimborso di parte del ticket mentre per la visita specialistica Marco può scegliere. Può prenotarla presso:
    • un medico del Servizio Sanitario nazionale in ospedale o un ambulatorio pubblico
    • una struttura privata convenzionata con Unisalute
    Tutte queste informazioni sono dettagliate nella Guida che i dipendenti hanno ricevuto a casa e nell’area Dipendenti del sito Manutencoop.
    Ipotizziamo che Marco faccia la radiografia in ospedale e la visita privatamente presso un medico convenzionato.
  4. PRENOTAZIONE RADIOGRAFIA
    Marco prenota l’accertamento diagnostico tramite il CUP, pagherà il ticket previsto (avendo cura di conservare la ricevuta di pagamento) ed effettuerà l’esame diagnostico.
  5. PRENOTAZIONE VISITA SPECIALISTICA ORTOPEDICA
    Marco prenota la visita direttamente attraverso il Numero Verde Unisalute (o, volendo, anche dal Portale web Unisalute), si presenta all’appuntamento, effettua la visita, e, al termine, paga all’ambulatorio privato solo 25 euro invece della tariffa intera (25 euro è la spesa a carico del dipendente, prevista dal piano sanitario per visite specialistiche effettuate in strutture Unisalute). Unisalute provvederà a saldare direttamente alla struttura il resto del costo.
  6. RICHIESTA RIMBORSO TICKET
    Marco può richiedere il rimborso del ticket pagato per la radiografia: il piano di assistenza prevede, infatti, che restino a carico del dipendente solo 8 euro per ogni ticket, il resto lo rimborsa Unisalute.
    Marco, quindi, stampa e compila il modulo di rimborso (si trova sul sito Unisalute o sul sito Manutencoop), allega copia della documentazione medica (prescrizione del medico) e di spesa (ricevuta del ticket) ed invia il tutto per posta a Unisalute che gli rimborserà quanto dovuto tramite bonifico bancario.

Questo testo è stato predisposto in modo da costituire uno strumento di sintesi, in nessun caso può sostituire la “Guida Pratica per l’iscritto – prestazione sanitaria Manutencoop n.16, del quale evidenzia esclusivamente le caratteristiche principali. La guida, disponibile sul sito www.manutencoopfm.it e distribuita agli interessati resta, pertanto, l’unico strumento valido per un completo ed esauriente riferimento.

Assemblea dei Soci

Assemblea dei soci, un cammino che prosegue
Assemblea dei Soci

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

“Il nostro obiettivo – ha più volte sottolineato il Presidente Levorato - è far crescere l’economia e valorizzare il lavoro, offrendo opportunità di crescita professionale alle nostre persone”.

LEGGI

Eventi

45 anni di grande passione
Eventi

notizia 2

 

Esattamente il 7 maggio 1974 Lisa Cacciari, storica e inossidabile responsabile della segreteria di presidenza e, più recentemente, deux ex machina di tutte le sedi del Gruppo, faceva il suo ingresso in Manutencoop. 45 anni dopo, Rekeep ha voluto festeggiarla affidando allo scrittore Maurizio Garuti il racconto della sua storia in azienda.

LEGGI

Attualità

Rekeep protagonista agli Innovations Days
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

È partita da Milano la rassegna promossa dal Gruppo Sole 24 Ore che percorrerà lo stivale presentando esperienze imprenditoriali di innovazione. nel primo appuntamento milanese il Gruppo Rekeep, premium partner dell’iniziativa, ha illustrato, per voce del Presidente di Manutencoop Claudio Levorato, le nuove soluzioni di facility management urbano.

LEGGI