YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2013 / Sollevamento premiato

Innovazione

a cura della Redazione

Sollevamento premiato

“Imprese per la sicurezza”, è il premio promosso da Confidustria e Inail con la collaborazione tecnica dell’Associazione Premio Qualità Italia (APQI), a MIA Spa, la società del gruppo che opera nel settore dei sistemi di elevazione. Un riconoscimento che sancisce l’impegno di Manutencoop per il miglioramento dei livelli di sicurezza legati a settori particolarmente “a rischio”.

MIA S.P.A., la società del Gruppo Manutencoop attiva nel settore della gestione e manutenzione di ascensori e impianti di sollevamento ha ricevuto una speciale menzione nell’ambito del Premio “Imprese per la Sicurezza”, promosso da Confidustria e Inail con la collaborazione tecnica dell’Associazione Premio Qualità Italia (Apqi) e di Accredia, riconoscimento istituito con l’obiettivo di creare cultura di impresa in tema di salute e sicurezza sul lavoro. MIA S.p.A. è risultata l’unica azienda del settore ascensoristico in Italia tra le 17 imprese finaliste del Premio e una delle 3 realtà imprenditoriali premiate dell’Emilia Romagna.

La società del Gruppo Manutencoop è risultata tra le 11 imprese (molte delle quali multinazionali) menzionata per progetti specifici e innovativi in tema di salute e sicurezza sul lavoro, formazione e informazione dei lavoratori, gestione di appalti e subappalti.

“Siamo particolarmente orgogliosi del riconoscimento ottenuto – ha commentato l’Amministratore delegato di MIA, Lamberto Cuppini – perché MIA ha da sempre messo al centro dell’offerta la sicurezza dei propri dipendenti e degli utenti dei propri servizi. La sicurezza è la prima cosa che garantiamo ai nostri Clienti. Il fatto, poi, che MIA sia risultata l’unica azienda menzionata del settore degli impianti di sollevamento, ci rende ancora più fieri: nonostante la nostra “tenera età” dimostriamo di essere tra le aziende più affidabili e innovative del mercato”.

Le imprese che hanno ricevuto i riconoscimenti (i vincitori assoluti sono risultati Enel Ingegneria e Ricerca S.p.a. e la casa di riposo Domus Vestra), consegnati presso la sede nazionale di Confindustria di viale dell’Astronomia dal Presidente Inail Massimo De Felice, si sono distinte a seguito di una severa selezione tra le 193 che hanno effettuato l’iscrizione al premio, aperto a tutte le aziende che producono beni e servizi in Italia. Un comitato tecnico-scientifico ha individuato sulla base della documentazione presentata le imprese migliori non solo dal punto di vista dei macchinari impiegati, ma soprattutto dal punto di vista organizzativo e di approccio alla sicurezza aziendale, da parte del datore di lavoro e dei lavoratori. Successivamente le aziende individuate nella prima fase di selezione sono state visitate sul campo dal team di 75 valutatori, composto da personale Inail, Accredia e Apqi. Solo a seguito della visita in azienda, (e nel caso di MIA anche in una delle filiali della Società) sono state decretate le 17 aziende finaliste ed i vincitori.

LA SOCIETÀ

Esperienza e professionalità

MIA S.p.A., nata nell’autunno 2008, si occupa di installazione, manutenzione e riparazione di impianti elevatori. Ha la propria sede a Modena e filiali in Lombardia, nel Lazio, in Toscana e in Sicilia. Vanta, inoltre, varie società partecipate e operanti sempre nel settore ascensoristico in Trentino Alto Adige, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto. Mia gestisce oltre 16.000 impianti, ha registrato nel 2012 un fatturato che supera i 23 milioni di euro e conta oltre 160 dipendenti.

 

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI