YouGenio

Scopri YOUGENIO
Facilita - Il welfare di Manutencoop
Noi No

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

IL TEAM DELL’ ADVANCED SERVICES CENTER

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial

comics

di LELE CORVI

vignetta

LEGGI

PICNIC

L'area riservata ai soci Manutencoop

PICNIC
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2013 / Il nostro “Dream Team”

i nostri conti

di Chiara Filippi

Il nostro “Dream Team”

Una operazione, quella del bond che ha comportato un estenuante lavoro di preparazione e un frenetico roadshow nelle piazze finanziarie europee per presentare al meglio l’azienda agli investitori. Per portare avanto il tutto sono stati fondamentali l’impegno e il gioco di squadra.

Il talento fa vincere le partite, l’intelligenza e il lavoro di squadra fanno vincere un campionato” pare abbia detto Michael Jordan, forse il più grande giocatore di basket di tutti i tempi. Una frase che calza a pennello anche in azienda, non solo sotto canestro. Il bond emesso da Manutencoop Facility Management ne è la dimostrazione: le 240 pagine dell’ “Offering memorandum” (il documento che descrive in tutti i dettagli l’operazione), l’estenuante roadshow nelle piazze finanziarie europee e l’operazione nel suo complesso non sarebbero state possibili se dietro non ci fosse stato, proseguendo con la metafora cestistica, il gioco di squadra del “Dream Team” di Manutencoop, il gruppo che per mesi ha lavorato all’operazione. Undici persone, guidate, ovviamente dal Presidente Claudio Levorato, il playmaker del team, che hanno redatto documenti, estratto dati, predisposto presentazioni, contrattato, discusso, tenuto le fila di estenuanti conference call, partecipato a serrati incontri in tutta Europa per presentare al meglio l’azienda agli investitori.

A coordinare il gruppo i tre punti di riferimento per i “conti” di Manutencoop: il direttore Milva Carletti, Direttore Amministrazione e Finanza (da pochissimo nominato CFO), Riccardo Bombardini, Responsabile Investor Relations, Pianificazione e M&A e Gabriele Stanzani, Direttore Finanza e Tesoreria.

Insieme a loro un affiatata squadra di “specialisti” nei vari ambiti di attività chiamati in causa nella realizzazione di un progetto difficile e impegnativo quale è l’emissione di un bond: Elisabetta Lelli, Responsabile dell’Ufficio Legale, Donatella Del Moro, a capo del Controllo di Gestione, Alessandro Fiorenzo ed Antonella Amato, massimi esperti di Bilanci e Fiscalità del Gruppo, Laura Duò, responsabile dell’Audit interno, Renato Cazzaniga, specialista della Pianificazione finanziaria, Luca Buglione e Federico Rossi a gestire pianificazione strategica e relazioni con il mercato. Un team giovane, con una età media intorno ai 35 anni, che lontano dalla luce dei riflettori ha saputo costruire, mattone dopo mattone, un’operazione dall’esito non scontato, non senza “insidie” e imprevisti in un’altalena di sconforto ed euforia. Il progetto (in finanza, ma non solo, è consuetudine “battezzare” le operazioni) era stato chiamato “Project Longbow”: “longbow” è il nome di un particolare arco, a lunghissima gittata, ideato e utilizzato dagli arcieri inglesi nella Guerra dei Cent’anni, l’arma innovativa che ha permesso all’Inghilterra di vincere numerose battaglie contro i francesi. E’ stato scelto perché il bond rappresentava e rappresenta tuttora davvero l’”arma” per dare a Manutencoop la stabilità finanziaria necessaria per fare progetti a “lunga gittata”. Al nostro Dream Team il ringraziamento di tutta l’azienda per aver saputo costruire, con un perfetto gioco di squadra, il nostro potente “arco”.

 

Assemblea Soci

Una grande famiglia colorata
Assemblea Soci

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

L’Assemblea dei soci vista “da dentro”: il Gruppo Manutencoop raccontato dalle voci dei dipendenti arrivati da tutta Italia per festeggiare insieme.

LEGGI

Sostenibilità

Il battesimo della sostenibilità firmata MFM
Sostenibilità

notizia 2

di Sara Ghedini

Manutencoop Facility Management ha pubblicato il proprio Bilancio di Sostenibilità. Un’opera prima che, però, eredita il lascito preziosissimo di esperienza ultraventennale della Cooperativa.

LEGGI

Innovazione

Assistenza ad alta integrazione, 24h su 24
Innovazione

notizia 2

di Chiara Filippi

È quella che garantisce il nuovo “Advanced Services Center” di Mestre che offre, da remoto e senza interruzione, assistenza e supporto a clienti e società del Gruppo.

LEGGI