VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

PRONTI A RIPARTIRE

leggi la loro storia

Gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2013 / Strenna che va, welfare che viene

Speciale ragazzi

di Chiara Filippi

Strenna che va, welfare che viene

Una inversione di rotta che muove da ragioni di crisi economica contingente e dalla prospettiva di offrire un sostegno concreto al benessere dei propri dipendenti e al futuro delle loro famiglie. Per questo si apre una nuova era nel welfare aziendale, che, accantona iniziative “speciali” come la strenna natalizia o i buoni befana per lasciare spazio a formazione, soggiorni estivi e protezione della salute.

È più utile, nel bel mezzo di una crisi economica senza precedenti, un regalo una tantum di qualche decina di euro o la pianificazione di iniziative che sostengano concretamente il difficile bilancio familiare? Quali sono le esigenze più stringenti e reali di quanti lavorano oggi in Manutencoop? E quale può essere un aiuto, altrettanto reale, che un’azienda può offrire oggi ai suoi lavoratori?

È a partire da questi interrogativi e attraverso il confronto con i dipendenti e i Comitati Soci che il Gruppo Manutencoop ha avviato, a partire dall’ultimo biennio, un nuovo piano di welfare aziendale che modifica in modo significativo le tradizioni degli anni passati dando il via a nuovi progetti a sostegno delle famiglie dei dipendenti.

Un reticolo di iniziative, convenzioni e opportunità che insieme hanno l’ambizione di costituire un reale sostegno al potere d’acquisto dei dipendenti Manutencoop, facilitare la conciliazione dei tempi famiglia/lavoro, stimolare la mobilità sostenibile, promuovere attività di prevenzione della salute.

I soggiorni estivi per i bambini più piccoli a Modena e Bologna ed i campi estivi del progetto “Tuttingiro” dedicati agli studenti della scuola media, presentati in questo numero di Ambiente, sono due ulteriori tasselli di un piano di iniziative che prenderà forma più definita nei prossimi mesi quando diventerà realtà anche un ulteriore importante progetto (vedi box nella pagina): l’assistenza sanitaria integrativa gratuita.

I nuovi progetti sostituiranno progressivamente due tradizionali iniziative del Gruppo: i buoni befana (esperienza chiusa nel 2011 che prevedeva buoni da 30 da spendere in giocattoli per i figli dei dipendenti) e la strenna natalizia (buoni regalo da 30 euro spediti per Natale a tutti i dipendenti) che cesserà a partire dal prossimo Natale (ovvero quella del Natale 2012 è stata l’ultima edizione). Gli investimenti necessari per la Strenna verranno dirottati, in particolare, sull’assistenza sanitaria.

“Le nuove iniziative – spiega Luca Stanzani, Responsabile comunicazione e responsabilità sociale di Manutencoop Facility Management – vanno ad aggiungersi alle Borse di studio per Universitari e studenti delle superiori, iniziativa giunta alla terza edizione che ha riscosso un notevole successo: riteniamo, anche sulla base dei riscontri avuti sinora da parte dei colleghi, che la strada intrapresa risponda alle nuove esigenze dei lavoratori del Gruppo. Vogliamo sempre più che il nostro welfare riesca a dare le giuste risposte ai bisogni concreti delle famiglie e lavoreremo ulteriormente, anche nei prossimi mesi, per individuare ulteriori proposte, economicamente sostenibili per le società del Gruppo, che vadano in questa direzione”.

A BREVE PER I DIPENDENTI MFM

Arriva l’assicurazione sanitaria gratuita

La parziale copertura del costo di visite mediche specialistiche o il rimborso dei ticket sanitari, delle spese mediche in caso di ricovero o di visite odontoiatriche: presto i dipendenti di Manutencoop Facility Management S.p.A. assunti a tempo indeterminato potranno contare su una assicurazione sanitaria gratuita.

“I dettagli operativi e gli aspetti contrattuali sono ancora in corso di definizione – spiega Guido Dealessi, Direttore Risorse Umane e Organizzazione di Manutencoop Facility Management – ma prima dell’estate tutti i lavoratori coinvolti riceveranno opportuna comunicazione su questo nuovo importante progetto che abbiamo voluto comunque annunciare in questo numero di Ambiente dedicato al Welfare. Nel contesto di crisi economica attuale Manutencoop fa una scelta coraggiosa e non semplice che punta a dare una mano alle nostre famiglie”.

Al momento l’iniziativa riguarderà, almeno in fase sperimentale, esclusivamente MFM, società capogruppo, ma successivamente prevediamo che possa essere estesa anche alle società controllate. Entro la fine di Aprile verrà data opportuna comunicazione relativamente alle prestazioni previste dall’assicurazione e alle modalità per accedere ai rimborsi.

Attualità

Un Gruppo sempre più internazionale
Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

Il 2020 e i primi mesi del 2021 si sono rivelati soddisfacenti in termini economici per rekeep. Prosegue la crescita all’estero che rimane il principale obiettivo anche in futuro.

LEGGI

Crescono in Rete i “fan” di Rekeep
Social

notizia 2

a cura della Redazione

Sembrava una sfida complessa ma si è trasformata in una bella scommessa vinta. Parliamo dell’apertura e dello sviluppo dei canali social di Rekeep e della diffusione di storie e post che raccontano le attività aziendali e l’impegno di ogni singolo operatore, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

LEGGI

Sostenibilità

Un Bilancio “straordinario”
Sostenibilità

notizia 2

di Giancarlo Strocchia e Sara Ghedini

L’insorgenza della pandemia ha inciso inevitabilmente su tutti i processi aziendali, anche quelli che investono la sostenibilità. Il nuovo Bilancio di sostenibilità 2020 del Gruppo Rekeep ne rende conto ma, allo stesso tempo, descrive i grandi passi avanti compiuti in base agli obiettivi.

LEGGI