YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 2 - 2012 / Sostegno quota novanta

Solidarietà

traduzione: eng | عربي

di Andrea M. Campo

Sostegno quota novanta

Sono novantamila gli euro raccolti all’interno del Gruppo Manutencoop per sostenere la ripresa nei territori dell’emilia sconvolti lo scorso maggio dal terremoto. una cifra che sarà, come di consueto in frangenti di emergenza, raddoppiata dall’azienda. ma non solo. la macchina del sostegno aziendale ha fatto sì che molti dei dipendenti di manutencoop impegnati nei cantieri dei comuni più colpiti siano stati ricollocati per salvaguardare tutti i posti di lavoro e contribuire alla ripresa.

Ha superato la ragguardevole cifra di novantamila euro la raccolta fondi effettuata tra i soci sovventori e tra tutti i dipendenti del Gruppo Manutencoop per sostenere i lavoratori colpiti dal sisma che lo scorso maggio ha messo in ginocchio l’Emilia. E come già accaduto per il terremoto in Abruzzo, Manutencoop contribuirà alla ricostruzione delle zone terremotate raddoppiando la cifra raccolta.

Il fondo, organizzato e coordinato da Manutencoop Società Cooperativa per tutte le Società del Gruppo (MFM, MPF, SO, Smail, Mia, Maco, Telepost, Gruppo Sicura, Servizi Brindisi, Roma Multiservizi), è gestito da una commissione costituita ad hoc – tra questi anche i dipendenti dell’area colpita – che di volta in volta valuterà i danni e l’urgenza dell’intervento e, successivamente, erogherà il contribuito opportuno per ogni singolo caso, riferendo dettagliatamente le finalità raggiunte e le azioni poste in essere.

La società ha anche dato il via a diverse iniziative volte a salvaguardare i colleghi impiegati nei territori terremotati come la ricollocazione del personale impiegato negli appalti delle pulizie della zona interessata e diverse attività di supporto per i dipendenti. Sono infatti numerosi i lavoratori dell’azienda presenti nel territorio a rischio e numerosi coloro che, a pochi ore dal sisma, sono stati costretti ad abbandonare le abitazioni per ingenti danni strutturali o a lasciare il posto di lavoro per la chiusura dei cantieri.

SE FOSSE
UN LIBRO...

“Alzando da terra il sole. Parole per l’Emilia” (2012)

scritto da autori vari

Oltre quaranta racconti
“dal terremoto” fra autori famosi e giovani di talento, intellettuali, artisti e poeti, cantanti e comici.

 

I dipendenti di Manutencoop sono, di fatto, presenti nei comuni di Carpi, Mirandola, Cavezzo, Concordia, Finale Emilia, Crevalcore, Soliera, Ferrara, Pieve di Cento, anche attraverso la fornitura di servizi pulizie negli edifici municipali, nelle scuole, nelle residenze sanitarie, nei centri commerciali e attraverso il servizio di lavonolo nelle strutture ospedaliere e residenziali.

Attualità

Rekeep protagonista agli Innovations Days
Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

È partita da Milano la rassegna promossa dal Gruppo Sole 24 Ore che percorrerà lo stivale presentando esperienze imprenditoriali di innovazione. nel primo appuntamento milanese il Gruppo Rekeep, premium partner dell’iniziativa, ha illustrato, per voce del Presidente di Manutencoop Claudio Levorato, le nuove soluzioni di facility management urbano.

LEGGI

Eventi

45 anni di grande passione
Eventi

notizia 2

 

Esattamente il 7 maggio 1974 Lisa Cacciari, storica e inossidabile responsabile della segreteria di presidenza e, più recentemente, deux ex machina di tutte le sedi del Gruppo, faceva il suo ingresso in Manutencoop. 45 anni dopo, Rekeep ha voluto festeggiarla affidando allo scrittore Maurizio Garuti il racconto della sua storia in azienda.

LEGGI

Attualità

Efficienza energetica per l’ospedale di S.B. del Tronto
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

L’intervento, realizzato da Rekeep, consentirà al nosocomio di abbattere sostanzialmente i consumi di energia attraverso una serie di realizzazioni che comprendono il rifacimento dell’involucro esterno con pareti ventilate, la sostituzione di infissi e la riqualificazione delle centrali termiche.

LEGGI