YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2012 / Un futuro irrinunciabile

Social

di Andrea M. Campo

Un futuro irrinunciabile

La crisi si combatte anche con la professionalità. Un assunto che per manutencoop rappresenta un principio fondante e che l'azienda ha da sempre voluto trasferire a tutti i dipendenti, e oltre. Per questo la cerimonia di consegna delle borse di studio per la seconda edizione di “un futuro di valore” ha assunto un significato particolare quest'anno, anche per l'enorme affermazione dell'iniziativa e i tanti ragazzi che grazie a questo ulteriore incoraggiamento guarderanno al loro futuro con un po' più di fiducia

Senza dubbio è un uomo abituato a parlare in pubblico. Ma questa volta la sua voce sembra aver tradito qualcosa in più del semplice trasporto. Forse perché “le borse di studio in tempo di crisi” hanno un gusto diverso, il sapore della rivincita, della scommessa vinta, o forse perché, mai come quest'anno, è emerso il vero significato del clima multiculturale e della politica meritocratica di Manutencoop: non c'è nessuna disparità, nessun privilegio, nessuna discriminazione, solo il riconoscimento dell'impegno e del sacrificio.

Alla premiazione, presso la sede di Zola, di “Un futuro di valore”, l'iniziativa giunta alla seconda edizione con cui Manutencoop premia i migliori studenti figli dei dipendenti del Gruppo, il presidente Claudio Levorato ha consegnato nelle mani dei ragazzi l'”assegnone” simbolo delle borse di studio di Manutencoop tra gli sguardi compiaciuti e commossi dei genitori.

250 Borse di studio
per le “superiori”

40 Borse di studio
“universitarie”

92 Domande in più
rispetto al 2010

77 Assegnazioni in più
rispetto al 2010

“In tempi di crisi è necessario investire sul futuro” ha spiegato Levorato durante la cerimonia bolognese “c'è stato un errore di valutazione della classe dirigente del Paese, e hanno iniziato a tagliare sulla cultura: ma al contrario di quanto sostenuto da qualche nostro politico con la cultura si mangia”.

Il presidente ci tiene a sottolineare l'impegno profuso da Manutencoop in queste iniziative: “In passato le risorse per le nostre attività sociali sono state usate per attività di svago, oggi abbiamo capito che mettere a frutto le risorse attraverso un supporto alle famiglie e ai ragazzi è un modo significativo per investire nel futuro e per incoraggiare i giovani a dare di più: speriamo di poter ampliare ancora questi progetti”.

Dopo il successo della prima edizione, infatti, Manutencoop ha investito nuove risorse nell'iniziativa incrementando di fatto il numero delle borse di studio: sono infatti 250 le borse (del valore di 400 euro lordi ciascuna) stanziate per gli studenti delle scuole superiori e 40 (del valore di 1.000 euro lordi ciascuna) quelle per gli studenti delle Università. In aumento le richieste di partecipazione (92 domande in più rispetto al 2010) e le borse assegnate (77 in più rispetto 2010) nonostante il regolamento abbia previsto dei limiti più rigorosi per l'assegnazione: per gli studenti delle superiori la media dei voti doveva risultare superiore o uguale al 7, gli Universitari, invece, dovevano aver superato non meno dei 2/3 degli esami del loro corso di studio con una media superiore o uguale a 26/30.


SE FOSSE
UN FILM...

“Scoprendo
Forrester”
(2000)

di Gus Van Sant
e con Sean Connery

Un talento soffocato e il suo
anziano mentore in un viaggio
verso la rivelazione di una
reale amicizia.


Fra i 246 assegnatari delle borse, è doveroso rendere onore al merito a quattro studenti: Arifulov Fattakh e Alessandro Procenesi sono risultati essere gli alunni delle superiori con la media più alta (per entrambi un 10 pieno); Matteo Belloni e Vieri Maestrini, invece, hanno superato gli esami del loro corso di laurea mantenendo la media tonda del 30. A rappresentare l'azienda a ogni consegna, Luca Stanzani, responsabile del Servizio Comunicazione e Responsabilità Sociale che, con gli assegni sottobraccio, ha affrontato le varie tappe di un lungo viaggio, cominciato il 28 febbraio nella sede di Milano, che ha attraversato tutta l'Italia, toccando Modena, Roma e L'Aquila, per poi proseguire verso Teramo, Mestre, Imola e concludersi a Cascina a metà marzo.

Attualità

Efficienza energetica per l’ospedale di S.B. del Tronto
Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

L’intervento, realizzato da Rekeep, consentirà al nosocomio di abbattere sostanzialmente i consumi di energia attraverso una serie di realizzazioni che comprendono il rifacimento dell’involucro esterno con pareti ventilate, la sostituzione di infissi e la riqualificazione delle centrali termiche.

LEGGI

Attualità

Rekeep protagonista agli Innovations Days
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

È partita da Milano la rassegna promossa dal Gruppo Sole 24 Ore che percorrerà lo stivale presentando esperienze imprenditoriali di innovazione. nel primo appuntamento milanese il Gruppo Rekeep, premium partner dell’iniziativa, ha illustrato, per voce del Presidente di Manutencoop Claudio Levorato, le nuove soluzioni di facility management urbano.

LEGGI

Dipendenti

Talent Development, imparare è un’ esperienza
Dipendenti

notizia 2

di Chiara Filippi

Si legge talent, si traduce come un percorso formativo un po’ speciale di oltre 2000 ore basato più sull’esperienza e sulla personalizzazione dell’offerta che sulle nozioni e cha ha avuto la missione di condurre un gruppo di dipendenti del Gruppo Rekeep allo sviluppo di competenze che hanno spaziato dalle capacità relazionali alle attività di project interface, dalla leadership, al middle management.

LEGGI