YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2012 / A bordo di Italo

Alta velocità

di Giancarlo Strocchia

A bordo di Italo

Nuovo, filante e rosso il nuovo italo di ntv già da qualche mese sfreccia sulla rete ferroviaria ad alta velocità collegando i principali centri urbani sulla direttrice tra salerno e milano. Una rivoluzione per il mondo italiano dei trasporti a cui contribuisce anche Manutencoop che gestisce i servizi di cleaning per la nuova compagnia ferroviaria.

Un “nuovo trasporto viaggiatori” unisce l’Italia da Nord a Sud. É quello effettuato dai nuovi e modernissimi treni Italo che hanno preso ufficialmente servizio tra Salerno e Milano lo scorso 28 aprile. Un vero concentrato di alta tecnologia ferroviaria e sicurezza per consentire spostamenti sempre più rapidi ed efficaci tra i principali nodi ferroviari del Paese dislocati lungo gli oltre mille kilometri di rete ferroviaria ad Alta Velocità.

E su Italo viaggia anche Manutencoop: MFM è, infatti, il partner selezionato da NTV per la progettazione e gestione dei servizi di cleaning a bordo treno e a terra nei locali dedicati presenti nelle varie stazioni. Non si tratta di un semplice servizio di pulizia, ma, per assicurare gli elevati standard richiesti dal cliente, è stato messo a punto un vero e proprio “sistema industrializzato” per fare in modo che Italo non sia semplicemente “un treno pulito” ma, piuttosto, “un treno che non si sporca mai”. Una rete di interventi di pulizia sistematici sulla base di diversi livelli di intervento periodici, assicurano ai viaggiatori una igiene accuratissima. Squadre di operatori, opportunamente formati, intervengono in modo puntuale e preciso durante le soste e in deposito per non interferire con gli orari di viaggio dei treni.

SE FOSSE
UNA CANZONE...

“Sì, viaggiare” (1977)

di Lucio Battisti

Singolo (Mogol-Battisti).

Il progetto della nuova società di servizi ferroviari nasce nel 2008, a fronte della liberalizzazione del trasporto ferroviario di persone in ambito nazionale. Un gruppo di imprenditori “temerari” che con un investimento iniziale di circa 1 miliardo di euro ha lanciato la sfida agli storici fornitori di questo servizio a livello nazionale, definendo un business plan che punta soprattutto sulla cultura dell’eccellenza e dell’avanguardia tecnologica. Per questo la scelta ricade sui treni AGV di ultimissima generazione progettati da Alstom, il principale costruttore mondiale di treni al Alta Velocità. Nasce così Italo, filante e suggestivo nel suo rivestimento “rosso” come la passione che i suoi promotori hanno profuso in questa iniziativa imprenditoriale. Un convoglio molto performante che utilizza lo stesso sistema di trazione del treno che ha battuto il record di velocità mondiale il 3 aprile 2007 con circa 575 km all’ora. Un mezzo a bassissimo impatto ambientale inoltre, che vanta contenute emissioni di gas a effetto serra, il 98% di materiali di costruzione riciclabili (alluminio, acciaio, rame, vetro), un abbattimento dei consumi di energia, un sistema frenante elettrodinamico che permette al treno di produrre parte dell’elettricità di cui necessita e livelli di inquinamento acustico ridottissimi. Tutto questo accompagnato da un elevato comfort per i viaggiatori: una infrastruttura modulare e flessibile che sfrutta la tecnologia satellitare, integrandola con la connessione telefonica Umts e con il Wi-Fi, permette, anche ad altissime velocità una navigazione internet di grande qualità, con un elevato grado di copertura anche sui percorsi più impegnativi. A bordo poi ambienti luminosi, sedili in pelle Frau disposti “a correre” ovvero come in un aereo, carrozza cinema e menù particolari studiati in collaborazione con Eataly.

Oggi i tragitti serviti dai nuovi treni Italo coprono la maggior parte della rete ferroviaria al Alta Velocità. Tre i collegamenti non stop tra Roma e Milano, e ancora oltre 28 viaggi quotidiani, andata e ritorno, tra Milano, Roma, Firenze, Napoli, Salerno. Un servizio già molto apprezzato dai viaggiatori italiani: nei primi tre mesi di esercizio hanno già viaggiato con Italo oltre 446 mila persone.

www.italotreno.it

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI