YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

Festività 2016

Gruppo
Festività 2016
Gli auguri dei vertici del Gruppo Manutencoop PLAY

Bilancio Sociale 2014

Eventi
Presentazione Bilancio Sociale 2014

PLAY

SU IL SIPARIO SU REKEEP

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 1 - 2011 / Golosità

Golosità

I Menù di Ambiente
Il menù di Mara

Nicolini

Una parentesi golosa questa che apriamo sul nostro giornale.
Un menù proposto da “uno di noi” che in cucina esprime il proprio estro.
Stavolta è il turno di Mara Alfonso che ci presenta tre ricette originali e adatte anche a chi tra i fornelli si trova meno a proprio agioUguali

Mara Alfonso

Dalla Sicilia Mara Alfonso sbarca a Bologna nel 1979 solo per una vacanza. “Una scelta controcorrente – commenta Mara – visto che di solito è al sud che si fanno le ferie”. Decide di rimanere, abbandonando il posto di lavoro che aveva in provincia di Messina. ”Facevo la segretaria in una agenzia di guardie giurate – racconta Mara – e a Bologna, dopo aver cercato, trovato e fatto vari lavori, nel 1989 vengo assunta in Manutencoop dove oggi ricopro il ruolo di responsabile di zona centro e Rastignano, fino a Monghidoro”. Alla passione per la cucina Mara abbina il piacere di andare in giro per mercatini di antiquariato e mercatini di Natale.

RISOTTO AL TREVIGIANO
CROCCANTE

Ingredienti per 4 persone:

  • 240 gr. di riso arborio (o per risotti)
  • 1 scalogno
  • 2 litri di brodo di carne (non di dado)
  • 3 cespi di radicchio trevigiano
  • 70 gr. di mandorle pelate
  • 6 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 50/70 gr. di panna liquida
  • burro
  • olio
  • vino bianco
  • sale

Procedimento:
Mettere sul fuoco il brodo già sgrassato e filtrato. In un tegame basso tritare lo scalogno, aggiungere burro e olio (50/70 gr.). Fare appassire. Aggiungere il radicchio trevigiano tagliato sottile. Continuare a mescolare per 7 minuti circa. Aggiungere il riso e farlo tostare per 4 minuti. Sfumare con il vino. Appena evapora il vino portare a cottura aggiungendo man mano il brodo caldo con un mestolo per circa 20 minuti. Nel frattempo tostare in forno le mandorle. Appena sono un po’ brunite toglierle dal forno, aspettare che si raffreddino e tritarle grossolanamente nel mixer. Cotto il risotto, aggiungere il parmigiano e la panna a fuoco spento. Impiattare il risotto spolverandolo con le mandorle tritate.

SCALOPPE
AI PEPERONI

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fettine di vitello (o vitellone)
  • farina
  • mezzo limone
  • 3 o 4 peperoni
  • 4 pomodori
  • aglio
  • prezzemolo
  • pepe nero
  • 1 cipolla
  • olio
  • burro

Procedimento:
Lavare i peperoni, metterli su una piastra e farli cuocere interi.
Quando sono abbrustoliti esternamente metterli in una busta di plastica per agevolarne, con il vapore che si forma, la spellatura una volta che si saranno raffreddati.
A questo punto tagliare a listarelle i peperoni, condirli con olio, aglio, prezzemolo e tenere da parte.
Infarinare le fettine, cuocerle con il burro, salare e infine sfumare con il succo di limone.
Adagiare le fettine in una teglia da forno, aggiungere sopra ogni fettina i peperoni e il pomodoro che precedentemente è stato cotto in un soffritto di cipolla, sale, pepe e olio.
Passare in forno per 10 minuti circa e servire calde.

BUDINO
ALL’AMARETTO

Ingredienti per 4 o 5 persone:

  • 500 gr. di panna liquida per dolci
  • 5 uova intere
  • 7 cucchiai di zucchero
  • 7 cucchiai di zucchero (per caramello)
  • 1 etto di amaretti

Procedimento:
Caramellare uno stampo con i 7 cucchiai di zucchero. Mettere sul fuoco un contenitore con dell’acqua e portarla ad ebollizione. Nell’acqua andrà inserito lo stampo che verrà fatto cuocere a bagnomaria. Con il mixer vanno tritati gli amaretti. Aggiungere le 5 uova intere, i 7 cucchiai di zucchero e la panna non montata ma solo amalgamata alle uova e agli amaretti. Mettere il composto nello stampo, metterlo nel contenitore con l’acqua. Coprire con la carta stagnola lo stampo per evitare che si bruci sopra e non cuocia bene all’interno. Cuocere a 160° per 50 minuti in forno ventilato coperto. Togliere quindi la stagnola e cuocere ancora per 10 minuti. A questo punto provare la cottura con uno stuzzicadenti: se esce asciutto il dolce è pronto. Togliere dal forno e fare raffreddare.

Welfare aziendale

L’estate ha il segno del divertimento
Welfare aziendale

notizia 1

a cura della Redazione

I centri estivi promossi da Manutencoop hanno attratto anche lo scorso anno un piccolo contingente di quasi 300 bambini e ragazzi, figli dei dipendenti delle società del gruppo, che hanno così condiviso l’esperienza di trascorrere insieme momenti di svago.

LEGGI

Formazione

Il nostro talent show

Formazione

notizia 2

di Chiara Filippi

Al via un ricco programma di nuovi progetti e iniziative che interesseranno trasversalmente dalla formazione al potenziamento dei canali di selezione passando per eventi e collaborazioni con le università.

LEGGI

Welfare aziendale

Il valore torna in primo piano
Welfare aziendale

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Una grande affermazione ha caratterizzato anche l’ottava edizione della manifestazione “Un futuro di valore” che ogni anno assegna borse di studio in denaro agli studenti delle scuole superiori e delle università, figli di dipendenti delle società del gruppo. Complessivamente sono stati 280 i premi attribuiti.

LEGGI