YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2009 / Gli angeli del Summit

Levorato

di Chiara Filippi

Gli angeli del Summit

La riuscita del G8 de L’Aquila ha potuto contare su dei protagonisti “silenziosi” ma efficienti. Sono state le squadre di Manutencoop che hanno garantito, giorno e notte, il perfetto funzionamento degli apparati tecnici, di fornitura di energia e di sicurezza. Un contingente di professionisti che ha operato fianco a fianco con i potenti della terra.

Se al G8 svoltosi a L’Aquila lo scorso luglio è “filato tutto liscio” è anche merito di Manutencoop. I colleghi di Manutencoop Facility Management hanno, infatti, garantito una serie di servizi fondamentali all’interno della Caserma della Scuola sottufficiali della Guardia di Finanza di Coppito, sede del Summit 2009, dove da diversi anni il Gruppo assicura tutte le attività di manutenzione.

Alimentazione elettrica, acqua, ascensori, condizionamento, manutenzioni in genere: tutto ha funzionato bene grazie ai colleghi di L’Aquila, guidati da Eugenio Paolinelli, da anni un’istituzione all’interno della caserma, e alla task force dei colleghi dell’appalto Telecom, capitanata da Claudio Rossi e arrivata a dare manforte da Roma. Un grande lavoro di squadra che alla fine ha ricevuto il plauso degli organizzatori.

“Squadre di operai specializzati hanno assicurato ai Grandi un G8 sicuro ed efficiente”

Le truppe di Paolinelli hanno assicurato, potenziandole, tutte le attività che quotidianamente garantiscono nell’ambito della caserma: funzionamento degli impianti dal condizionamento all’idraulica, agli ascensori. E, in aggiunta, hanno lavorato alla predisposizione delle tante nuove strutture realizzate ad hoc per l’occasione come, ad esempio, gli appartamenti dei “grandi” e delle loro delegazioni: “Nuovi impianti idraulici, varie manutenzioni, è stato un mese di fuoco – commenta Paolinelli – siamo stati in 14 impegnati 24 ore al giorno ed è stato curioso trovarsi spesso ad un metro da Sarkozy, Berlusconi, Obama. Abbiamo anche dormito lì in ufficio, con la radio della Protezione Civile a fianco. E spesso di notte ci hanno chiamato. Alla fine però tutti si sono complimentati”.

La task force di Rossi ha, invece, avuto un ruolo strategico e specifico per quanto riguarda la sicurezza del Summit: in sostanza, ha assicurato e salvaguardato la qualità e continuità dell’alimentazione elettrica della sala operativa della Protezione Civile, del CED per la gestione di tutta la sicurezza dell’evento, della sala stampa oltre che delle palazzine ospitanti i capi di stato.

Per assecondare le molteplici esigenze delle delegazioni dei 27 capi di Stato e di Governo e dei 3.600 giornalisti accreditati, Manutencoop ha “realizzato – spiega Rossi - due stazioni di energia rispettivamente di 6 Megawatt e di 4 Megawatt e UPS (gruppi di continuità dall’Inglese Uninterruptible Power Supplì n.d.r.) per la salvaguardia della continuità assoluta della maggior parte degli impianti strategici”. Manutencoop poi, in costante raccordo con la Protezione Civile, ha strutturato una serie di impianti elettrici richiesti man mano che la macchina organizzativa procedeva con i lavori.

“Nel corso del Summit – racconta Rossi – abbiamo poi garantito assistenza 24 ore su 24, intervenendo diverse volte. Lavorare, lasciatecelo dire, fianco a fianco con delegazioni e capi di stato, è stata una esperienza sicuramente irripetibile”. Tra l’altro, aggiunge Rossi con una punta di orgoglio: “I nostri furgoni erano gli unici mezzi civili a motore che circolavano all’interno della caserma”. Peccato non essere riusciti a fare una foto con Obama o uno dei grandi a fianco di un mezzo con la nostra scritta Gente come noi.

Attualità

Rekeep protagonista agli Innovations Days
Attualità

notizia 1

di Chiara Filippi

È partita da Milano la rassegna promossa dal Gruppo Sole 24 Ore che percorrerà lo stivale presentando esperienze imprenditoriali di innovazione. nel primo appuntamento milanese il Gruppo Rekeep, premium partner dell’iniziativa, ha illustrato, per voce del Presidente di Manutencoop Claudio Levorato, le nuove soluzioni di facility management urbano.

LEGGI

Assemblea dei Soci

Assemblea dei soci, un cammino che prosegue
Assemblea dei Soci

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

“Il nostro obiettivo – ha più volte sottolineato il Presidente Levorato - è far crescere l’economia e valorizzare il lavoro, offrendo opportunità di crescita professionale alle nostre persone”.

LEGGI

Eventi

45 anni di grande passione
Eventi

notizia 2

 

Esattamente il 7 maggio 1974 Lisa Cacciari, storica e inossidabile responsabile della segreteria di presidenza e, più recentemente, deux ex machina di tutte le sedi del Gruppo, faceva il suo ingresso in Manutencoop. 45 anni dopo, Rekeep ha voluto festeggiarla affidando allo scrittore Maurizio Garuti il racconto della sua storia in azienda.

LEGGI