YouGenio

Scopri YOUGENIO

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 2 - 2019 / Con Rekeep si parla d’opera

Welfare Aziendale

di Giovanni Delmonte

Con Rekeep si parla d’opera

Promuovere l’Opera e attualizzarla attraverso una serie di incontri gratuiti con scrittori, studiosi e intellettuali presso il foyer Respighi del Teatro comunale di Bologna: tutto questo è “Parliamo d’Opera

Un progetto dedicato alla città Bologna in collaborazione con una delle principali istituzioni culturali cittadine, il Teatro Comunale: si chiama “Parliamo d’Opera” ed è la rassegna sostenuta da Rekeep e realizzata dalla Fondazione Teatro Comunale di Bologna, nata per diffondere la bellezza dell’opera classica ad un pubblico sempre più ampio.

Un vero e proprio omaggio all’opera, trasformato in realtà grazie al contributo di Rekeep che, dopo l’iniziativa “Siedi, Leggi, Viaggia”, la biblioteca itinerante che lo scorso anno in occasione degli 80 anni del Gruppo ha animato il foyer del teatro felsineo, conferma il suo impegno nella promozione dell’arte e la cultura. La rassegna prevede cinque incontri, nel Foyer Respighi, che fino al 4 dicembre approfondiranno i temi ricorrenti sottesi alle opere in programma al Comunale, svelandone l’attualità in modo originale grazie al contributo di personaggi di spicco del mondo dello spettacolo, della cultura e delle arti.

Tra i protagonisti Carlo Lucarelli, Lella Costa, Alessandro Vanoli, Romano Prodi e Michela Murgia. “Proporre questa nuova rassegna è per noi motivo di grande soddisfazione - è stato il commento del Sovrintendente del Teatro Comunale Fulvio Macciardi in occasione della presentazione della rassegna. “Abbiamo la possibilità di aprire, attraverso l’approfondimento delle numerose e variegate tematiche trattate nelle trame delle opere e grazie agli ospiti presenti, una riflessione più ampia sull’attualità e sull’evoluzione della nostra società, al fine di legare i contenuti più classici alla vita contemporanea e ribadire la vitalità del teatro musicale quale motore della divulgazione e dell’inclusione».

“Dopo ‘Siedi, Leggi e Viaggia!’, la biblioteca itinerante di Rekeep, con 800 libri donati alla città, che lo scorso anno ha chiuso il suo viaggio in Italia proprio qui al Teatro Comunale, questa nuova iniziativa è un ulteriore omaggio alla città dove siamo nati e siamo cresciuti in questi oltre 80 anni di storia - commenta Claudio Levorato, Presidente di Manutencoop Società Cooperativa, holding di controllo di Rekeep S.p.A. - “Parliamo d’Opera’ rappresenta, infatti, un altro progetto che intende promuovere presso l’opinione pubblica i valori dell’inclusività e della cultura, valori che hanno sempre contraddistinto la storia di sviluppo del nostro Gruppo e che vogliamo sostenere con ancora più forza nel contesto attuale, attraverso una riflessione approfondita sull’arte, la cultura e la bellezza”.

Il ciclo è stato aperto martedì 12 marzo, in occasione di “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, dallo scrittore, drammaturgo, autore e conduttore televisivo Carlo Lucarelli con “Rigoletto: anatomia di un noir”. Un viaggio affascinante nel “più gran dramma dei tempi moderni”, scritto con la tensione di un thriller ante litteram. Sono seguiti, in aprile, un appuntamento con l’attrice e scrittrice Lella Costa che ha proposto uno sguardo d’insieme sulla parabola dell’eroina romantica nell’immaginario operistico, “Violetta e le donne nell’Opera”, dedicato alla Traviata di Verdi mentre in giugno si è parlato di “Rossini, gli italiani e l’Islam” con lo scrittore, studioso e divulgatore Alessandro Vanoli, che ha riservato gran parte della sua attività alla conoscenza del mondo islamico come parte irrinunciabile del rapporto fra culture differenti. Mercoledì 30 ottobre, l’incontro “Fidelio e l’utopia della libertà”, sarà a cura di Romano Prodi, docente universitario e ex presidente del Consiglio. Mentre, infine, mercoledì 4 dicembre, la scrittrice e divulgatrice Michela Murgia introdurrà il dittico conclusivo di stagione, composto da “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni e “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo (15-22 dicembre), con “Opera e Verismo: una questione meridionale?”. Una riflessione sulla drammaturgia verista dell’urlo e del coltello, divenuta stereotipo abusato di un Meridione aspro, sanguigno e arroccato nelle sue tradizioni.

Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito e sino ad esaurimento dei posti. Per i dipendenti Rekeep, inoltre, il progetto prevede, oltre alla possibilità di acquistare i biglietti del Teatro a prezzi scontati, anche l’opportunità di partecipare alle prove di assieme di alcune delle opere in cartellone: una occasione unica per assistere alla costruzione di un’opera lirica poco “prima della prima” e di vedere il dietro le quinte del teatro.

Agosto 2019

Eventi

45 anni di grande passione
Eventi

notizia 1

 

Esattamente il 7 maggio 1974 Lisa Cacciari, storica e inossidabile responsabile della segreteria di presidenza e, più recentemente, deux ex machina di tutte le sedi del Gruppo, faceva il suo ingresso in Manutencoop. 45 anni dopo, Rekeep ha voluto festeggiarla affidando allo scrittore Maurizio Garuti il racconto della sua storia in azienda.

LEGGI

Attualità

Rekeep protagonista agli Innovations Days
Attualità

notizia 2

di Chiara Filippi

È partita da Milano la rassegna promossa dal Gruppo Sole 24 Ore che percorrerà lo stivale presentando esperienze imprenditoriali di innovazione. nel primo appuntamento milanese il Gruppo Rekeep, premium partner dell’iniziativa, ha illustrato, per voce del Presidente di Manutencoop Claudio Levorato, le nuove soluzioni di facility management urbano.

LEGGI

Dipendenti

Talent Development, imparare è un’ esperienza
Dipendenti

notizia 2

di Chiara Filippi

Si legge talent, si traduce come un percorso formativo un po’ speciale di oltre 2000 ore basato più sull’esperienza e sulla personalizzazione dell’offerta che sulle nozioni e cha ha avuto la missione di condurre un gruppo di dipendenti del Gruppo Rekeep allo sviluppo di competenze che hanno spaziato dalle capacità relazionali alle attività di project interface, dalla leadership, al middle management.

LEGGI