YouGenio

Scopri YOUGENIO

TUTTINGIRO

Torna più avventuroso che mai anche per l’estate 2019 il progetto “Tuttingiro” ovvero i campi residenziali estivi che il Gruppo Rekeep mette a disposizione gratuitamente in tutta Italia per i figli dei dipendenti con età compresa tra gli 11 ed i 14 anni.

Termine per presentare la domanda di partecipazione: 3 maggio 2019.

Scarica il catalogo dell’edizione 2019

VIDEO

Essere Manutencoop #TRAILER

Persone
Massimo Cirri intervista Claudio Levorato - Essere Manutencoop #TRAILER

PLAY

UN OMAGGIO DOPPIO

leggi la loro storia

gente come noi i nostri veri testimonial
Sei in: webAmbiente / numero 3 - 2017 / La forza della partecipazione

Assemblea Soci

di Chiara Filippi

traduzione: eng | عربي

La forza della partecipazione

Tenere insieme diritti, sostenibilità e redditività. L’ultima Assemblea dei Soci del Gruppo Manutencoop, che si è svolta lo scorso 27 maggio a Zola Predosa (BO), si è rispecchiata nelle parole che lo stesso Claudio Levorato, confermato alla guida della Cooperativa, ha utilizzato per spiegare la formula che ha consentito al gruppo di superare un anno pieno di “turbolenze”. Approvato, nell’occasione, il bilancio 2016 e rinnovato il Consiglio di Amministrazione.

Oltre 1.300 persone da tutta Italia, dalle Alpi alla Sicilia, e una partecipazione al voto dei soci lavoratori che ha toccato l’88%: numeri da record anche quest’anno per l’annuale Assemblea dei Soci di Manutencoop Società Cooperativa, svoltasi lo scorso 27 maggio nella ormai tradizionale sede di Palazzo Albergati a Zola Predosa.

Un’Assemblea che ha approvato un Bilancio 2016 estremamente positivo, ha rinnovato il proprio Consiglio di Amministrazione e confermato Claudio Levorato alla guida della Cooperativa ma, soprattutto, la festa annuale del Gruppo, aperta anche ai dipendenti di tutte le sedi territoriali.
Per favorire ulteriormente l’attenzione e la partecipazione ai lavori assembleari, quest’anno è stato radicalmente cambiato il “format” dell’evento: via il tradizionale tavolo della Presidenza per lasciare spazio ad un palco da talk show con Massimo Cirri, autore e voce della trasmissione “Caterpillar” su Radio Due (e “storica” firma di “Ambiente”), a tirare le fila della giornata con Giuliano Di Bernardo, presidente dell’Assemblea, nel ruolo di “spalla” istituzionale.

La presentazione dei risultati 2016 del Gruppo e della Cooperativa sono stati affidati ad un video (disponibile ora sul sito www.manutencoop.coop nella sezione “Bilanci”) a cui è seguita la relazione del Presidente Claudio Levorato, intensa ed applaudita.

Levorato ha sottolineato, come evidenziato anche dai numeri del bilancio, la tenuta del Gruppo pur in un contesto di mercato difficile, rivendicando la capacità di Manutencoop di riuscire a tenere insieme “i diritti dei lavoratori e la partecipazione con l’efficienza e la redditività, condizione necessaria per raggiungere lo scopo cooperativo” in un momento storico che vede la cooperazione in Italia attraversare una fase di crisi, con la chiusura di tante imprese e la perdita di posti di lavoro, anche in territori come l’Emilia Romagna, culla dell’imprenditoria cooperativa.

Nel tratteggiare un bilancio dell’ultimo mandato da Presidente, Levorato ha ricordato, poi, le vicende che hanno visto, negli ultimi anni, Manutencoop Facility Management, che la Cooperativa controlla con il 66%, ed i suoi dirigenti al centro di un “attacco incrociato” a colpi di esposti, denigrazioni e veleni giornalistici. “Non solo da parte di concorrenti - ha sottolineato il presidente - ma anche frutto del “fuoco amico” di certa sinistra e di certa parte del mondo cooperativo che non hai mai “digerito” il percorso societario innovativo che Manutencoop ha intrapreso negli ultimi decenni”.

“Ma - ha proseguito Levorato - abbiamo una storia fatta di risultati e di numeri che non si può cancellare”, una storia di leadership e di innovazione, nei servizi, in ambito cooperativo, nel welfare aziendale “che abbiamo sempre perseguito mettendo al centro le persone”.
Ed ora “siamo pronti per riprendere a guardare al futuro”: all’orizzonte c’è l’uscita dal capitale di MFM degli attuali partner finanziari e un nuovo assetto societario che possa garantire al gruppo la necessaria crescita sui mercati internazionali.
“Ce la faremo - ha chiuso Levorato - nonostante i polveroni mediatici e giudiziari, nonostante gli attacchi di amici e nemici. Ho molte ragioni per sostenerlo: perché Manutencoop è una bella azienda, efficiente e competitiva, perché dà valore alle persone e al capitale investito, perché ho profonda fiducia nella giustizia, perché non abbiamo scheletri nell’armadio e la nostra gente e i nostri dirigenti sono persone limpide e pulite”.

Alla relazione del presidente è seguito il talk show “Chi fa i numeri”, condotto da Cirri, che ha visto protagonisti un gruppo di dipendenti, rappresentativi delle varie anime dell’Azienda: giovani e meno giovani, soci o aspiranti tali, che hanno raccontato il proprio rapporto con il Gruppo e la Cooperativa.
Dopo la premiazione dei soci pensionati nel corso del 2016, spazio (e tempo) per il tradizionale pranzo, rigorosamente vegetariano per incontrare, e mettere d’accordo, le tradizioni del ricco e variegato mondo dei lavoratori del Gruppo.

Nel pomeriggio, dopo lo spettacolo del duo comico emiliano - romagnolo Dondarini - Dal Fiume la proclamazione del nuovo Consiglio di Amministrazione e l’arrivederci al prossimo anno non prima di aver ricevuto un paio di bottiglie dell’Azienda Agricola Nugareto, il vino di Manutencoop, che quest’anno è stato regalato a tutti i partecipanti.

ELEZIONI IN COOPERATIVA

Ecco il nuovo Consiglio di Amministrazione

Il 27 maggio 2017 i soci lavoratori e sovventori di Manutencoop Società Cooperativa hanno scelto chi guiderà la loro impresa per il prossimo triennio eleggendo un nuovo Consiglio di Amministrazione e confermando la propria fiducia al Presidente uscente Claudio Levorato. Il nuovo C.d.A. di Manutencoop è composto da 17 consiglieri, 8 donne e 9 uomini: Claudio Levorato, Giuliano Di Bernardo, Carmela Armento, Licia Avraam, Gino Sergio Benassi, Claudio Bonafè, Cristina Cavicchioli, Maria D’Amelio, Alfredo Dellisanti, Laura Duò, Luigi Facchini, Chiara Filippi, Mariangela Fontana, Stefania Lori, Franco Palagano, Raffaele Potrino, Gabriele Stanzani.

Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi al termine dell’Assemblea, ha eletto Presidente all’unanimità Claudio Levorato e Vice Presidente Giuliano Di Bernardo.

Alle elezioni per il rinnovo del Consiglio hanno partecipato 390 soci lavoratori su 441 aventi diritto pari al 88% (+1% rispetto alle precedenti elezioni del 2014) e 96 soci sovventori, pari al 29% degli aventi diritto. Claudio Levorato, con 472 preferenze, è risultato il candidato più votato, seguito da Giuliano Di Bernardo, 350 e Gabriele Stanzani con 292 preferenze.

Ottobre 2017

Speciale Tour 80 anni

Una grande festa italiana
Speciale Tour 80 anni

notizia 1

di Chiara Filippi

Ieri Manutencoop, oggi Rekeep, ma senza abbandonare l’attenzione alle persone e alla loro crescita. Per festeggiare i suoi 80 anni l’azienda ha deciso di girare l’Italia presentando la propria nuova identità ma anche sottolineando l’importanza che riveste la cultura dell’integrazione attraverso l’iniziativa “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep” che ha portato in alcune grandi città oltre 3.000 opere narrative donate alle biblioteche cittadine.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Orgogliosi al traguardo

Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Chiara Filippi

A Bologna la tappa finale del tour itinerante “Siedi, Leggi e Viaggia! La Biblioteca di Rekeep”, ha trovato spazio nel cuore della città e della zona universitaria: il Foyer del Teatro Comunale. Dal 13 al 18 novembre la Biblioteca è stata ogni giorno animata da letture dei volumi e presentazioni di libri con alcuni importanti giornalisti e scrittori italiani, attirando un pubblico numerosissimo. Non sono mancati anche due appuntamenti legati particolarmente alla città di Bologna.

LEGGI

Speciale Tour 80 anni

Ottant'anni, ma non li dimostra
Speciale Tour 80 anni

notizia 2

di Giancarlo Strocchia

Si sa, il bon ton prevede che chiedere l’età ad una signora, soprattutto se non più giovanissima, risulti sconveniente. Ma in questo caso il dato anagrafico è utile per comprendere quanta strada, quante vicissitudini ma anche quante vittorie prima la “Cooperativa per le manovalanze ferroviarie”, poi la Manutencoop società cooperativa e Manutencoop Facility Management, e oggi Rekeep, hanno raccolto e superato nel lungo corso della propria storia imprenditoriale.

LEGGI